Baci di dama

Difficoltà:
Cottura:
15 min
Preparazione:
30 min + riposo
Per:
25
baci di dama

I baci di dama sono dei dolcetti piemontesi a base di nocciole uniti a due a due da uno strato di cioccolato fondente, come se si stessero baciando. :) Sono riuscita a reperire la farina di nocciole che qui a Napoli non si trova (o per lo meno, io non l’ho mai vista! 😀 ) ed ho pensato subito ad alcune ricette che la prevedevano e che fino ad ora non avevo potuto sperimentare. Se non trovate la farina di nocciole, potete usare delle nocciole intere (o per facilitarvi il lavoro, della granella di nocciole) e frullarle ad intermittenza, senza mai surriscaldarle, in modo da non far uscire l’olio.

I baci di dama mi sembrano anche una simpatica idea per San Valentino, romantica al punto giusto! :) Se volete, potete sostituire la farina di nocciole con altrettanta farina di mandorle.

Vi auguro buona giornata!

Ingredienti per baci di dama

110 g di farina di nocciole
110 g di farina 00
80 g di burro
80 g di zucchero
Per la farcitura:
100 g di cioccolato fondente

Come fare baci di dama

Lavorate il burro morbido con lo zucchero.

Aggiungete la farina di nocciole e la farina 00. Iniziate a lavorare con la forchetta e poi con le mani

fino ad ottenere un composto omogeneo. Avvolgetelo nella pellicola e mettetelo in frigo per un’ora e mezza.

Formate delle palline grandi poco piu’ di una nocciola e mettetele in frigo per un’altra mezz’ora almeno (devono risultare belle fredde). Se l’impasto dovesse sgretolarsi, fate un po’ di pressione con le dita, fino a compattare il tutto.

Poggiate le calotte dei baci di dama su una teglia rivestita di carta da forno, distanziandole tra loro.

Cuocete in forno preriscaldato ventilato a 170° per circa 10-15 minuti.

Lasciate raffreddare prima di toglierle dalla teglia.

Sciogliete il cioccolato fondente a bagnomaria

ed unite i biscotti a due a due.

Ed eccovi i miei baci di dama. :)

Consigli

Per unire i baci di dama con facilità ed evitare che le due metà scivolino l'una sull'altra, potete mettere i biscotti (una volta cotti) in frigo per ventina di minuti e poi mettere il cioccolato fuso e sovrapporli.
 

Se ti è piaciuta la ricetta, condividila sui social!


Pubblicato da Elena Amatucci il alle 10:54

La cucina è la mia passione, il mio hobby e, per mia fortuna, anche il mio lavoro, chiunque mi stia vicino per almeno cinque minuti non può non rendersi conto di quanto sia per me di vitale importanza vivere ogni giorno  immersa in profumi, odori e colori provenienti dalla mia cucina. Spero che il mio blog possa essere uno stimolo, per tutte le persone che hanno sempre guardato la cucina solo da lontano, ad avvicinarsi, e a rendersi conto che non esistono persone che sanno cucinare, ma solo persone che amano farlo. :)

TOP