Baci di dama

Difficoltà:
Cottura:
15 min
Preparazione:
30 min + riposo
Per:
25
baci di dama

I baci di dama sono dei dolcetti piemontesi a base di nocciole uniti a due a due da uno strato di cioccolato fondente, come se si stessero baciando. :) Sono riuscita a reperire la farina di nocciole che qui a Napoli non si trova (o per lo meno, io non l’ho mai vista! 😀 ) ed ho pensato subito ad alcune ricette che la prevedevano e che fino ad ora non avevo potuto sperimentare. Se non trovate la farina di nocciole, potete usare delle nocciole intere (o per facilitarvi il lavoro, della granella di nocciole) e frullarle ad intermittenza, senza mai surriscaldarle, in modo da non far uscire l’olio.

I baci di dama mi sembrano anche una simpatica idea per San Valentino, romantica al punto giusto! :) Se volete, potete sostituire la farina di nocciole con altrettanta farina di mandorle.

Vi auguro buona giornata!

Ingredienti

110 g di farina di nocciole
110 g di farina 00
80 g di burro
80 g di zucchero
Per la farcitura:
100 g di cioccolato fondente

Preparazione

Lavorate il burro morbido con lo zucchero.

Aggiungete la farina di nocciole e la farina 00. Iniziate a lavorare con la forchetta e poi con le mani

fino ad ottenere un composto omogeneo. Avvolgetelo nella pellicola e mettetelo in frigo per un’ora e mezza.

Formate delle palline grandi poco piu’ di una nocciola e mettetele in frigo per un’altra mezz’ora almeno (devono risultare belle fredde). Se l’impasto dovesse sgretolarsi, fate un po’ di pressione con le dita, fino a compattare il tutto.

Poggiate le calotte dei baci di dama su una teglia rivestita di carta da forno, distanziandole tra loro.

Cuocete in forno preriscaldato ventilato a 170° per circa 10-15 minuti.

Lasciate raffreddare prima di toglierle dalla teglia.

Sciogliete il cioccolato fondente a bagnomaria

ed unite i biscotti a due a due.

Ed eccovi i miei baci di dama. :)

Consigli

Per unire i baci di dama con facilità ed evitare che le due metà scivolino l'una sull'altra, potete mettere i biscotti (una volta cotti) in frigo per ventina di minuti e poi mettere il cioccolato fuso e sovrapporli.
 

Se ti è piaciuta la ricetta, condividila sui social!

Ricette simili


Chi sono

Pubblicato da Elena Amatucci il alle 10:54

La cucina è la mia passione, il mio hobby e, per mia fortuna, anche il mio lavoro, chiunque mi stia vicino per almeno cinque minuti non può non rendersi conto di quanto sia per me di vitale importanza vivere ogni giorno  immersa in profumi, odori e colori provenienti dalla mia cucina. Spero che il mio blog possa essere uno stimolo, per tutte le persone che hanno sempre guardato la cucina solo da lontano, ad avvicinarsi, e a rendersi conto che non esistono persone che sanno cucinare, ma solo persone che amano farlo. :)

Commenti

Scrivi un commento e vota la ricetta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Attualmente sono presenti 18 commenti a "Baci di dama"

(media voti:4 su 18 commenti)
  1. desirée volendo sì, poitresti fare tipo crostata! oppure due dischi separati da farcire, in modo da non dover tagliare a metà. secondo me con questa dose puoi usare una teglia di 24cm di diametro, per una torta abbastanza bassa. :)

  2. Ciao :)
    Scusa il disturbo.. mi era venuta in mente un’idea un po’ strampalata :)
    Sarebbe possibile realizzare una torta con questo impasto?
    Eventualmente, quale diametro potrei utilizzare per la tortiera?
    Grazie in anticipo

  3. mirtilla credo di sì! :)

  4. ciao Ele, se metto la farina di riso al posto della doppio zero di ci che reggono? vorrei farli senza glutine!

  5. ciao veronica, è allercigo alle nocciole o a tutti i tipi di frutta secca?

  6. ciao ele vorrei farli x il compleanno del mio compagno alla mandorla e allergico posso usare un altro tipo di farina????

  7. grazie a te estrela! :)

  8. Ciao Elena! sono tra i miei biscotti preferiti, l’unica difficoltà sta nel trovare la farina di nocciole, grazie di averci spiegato come ottenerla! anche con il cioccolato gianduia, come ha scritto qualcuno di voi, devono essere buonissimi!

  9. maria devo provarli anche salati! 😀
    ciao sibel! :*****
    jessica ultimamente mi sta capitando spesso! c’è una connessione culinaria con voi! 😀

  10. Ciao elena, non ci crederai…oggi stavo facendo i baci di dama e ho pensato “su gnam gnam non ne ho mai visti”..ora accendo il computer (non mi è andato internet per una settimana e dovevo assolutamente aggiornarmi sulle tue ultime ricette 😀 ) e…guarda caso li trovo! mi vengono esattamente come vengono a te, anche se negli ingredienti c’è qualche piccolissima variante. Io uso spesso le mandorle, al posto delle nocciole. Buoni in entrambi i modi! un bacio, buonanotte :)

  11. ciao elena :) bellissimi! fatti solo una volta ora riprovo :*****

  12. Ottimi io li faccio anche salati con il formaggio

  13. mariagrazia buondì! le palline si appiattiscono durante la cottura, quindi non c’è bisogno di schiacciarle! ^_^
    pillow: cerco di nasconderlo, ma alla fine sì, sono una romanticona! 😀
    sabri: piu’ facile a farsi che a dirsi! 😀
    marty sìsì, basta cuocerli qualche minuto in piu’! :)
    esa mamma mia, secondo me sono ancora piu’ buoni, il cioccolato gianduia è il mio preferito! 😀

  14. carissima sono cresciuta con il profumo e il gusto delle nocciole, che bontà; proverò a fare i tuoi Baci.
    Se posso permettermi un piccolo consiglio provali con in mezzo il cioccolato gianduia, slurp.

  15. il forno statico andrà bene lo stesso?

  16. adoro i baci di dama perche’hanno il profumo della mia terra. non credevo fossero cosi’ facili da fare. grazie per gli auguri. ciao tati

  17. una cosa che adoro di te, oltre alla competenza, creatività ed energia, è che non hai dimenticato il tuo essere donna, ed hai quella vena di romanticismo che farebbe bene a tutti, me compresa!
    Baci!

  18. Ecco qui … subito odor di piemonte …. :)
    che belli Ele, e sembrano anche facili da fare… una domandina, magari stupida: formando delle palline di impasto, la base poi si appiattisce durante la cottura in forno? o devo esercitare io una leggere pressione mentre le posiziono sulla carta forno?
    che belli questi bacetti… li farò subito, attrezzandomi per la farina di nocciole :)

    bacino
    buona giornata

    Maria Grazia

Scrivi un commento e vota la ricetta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

TOP