Supplì al telefono

Difficoltà:
Cottura:
1 h e 40 min
Preparazione:
30 min
Per:
12
supplì

I supplì al telefono sono un piatto tipico romano, si tratta di una sorta di crocchette di riso, cotto direttamente nel sugo di carne, con un ripieno di mozzarella. Quando dividete a metà il supplì, la mozzarella “fila” creando un effetto telefono. Da qui il nome. 😀

Per preparare i supplì al telefono occorre un riso superfino, molto amidoso. Io ho usato il vialone nano, di cui avevo una bella scorta. 😀

Come tutte le ricette tradizionale, i supplì mi mettevano un po’ in soggezione, ma alla fine il risultato è stato più che soddisfacente! 😀 Con queste dosi vengono fuori 12 supplì belli grandi, che potete preparare in anticipo e friggere al momento, o anche friggere prima e poi scaldare al microonde per creare l’effetto telefono! 😉

Vi auguro buona giornata!

Ingredienti per supplì al telefono

1 cipolla piccola
250 g di carne macinata di vitello
10 ml di vino rosso
500 ml di passata di pomodoro
olio extravergine d'oliva
400 g di riso (io ho usato il vialone nano)
1 litro di brodo vegetale caldo
150 g di mozzarella
sale
pepe
2 uova
pangrattato q.b.
olio di semi per friggere

Come fare supplì al telefono

Rosolate la cipolla in poco olio.

Aggiungete la carne macinata.

Fatela rosolare qualche minuto ed aggiungete il vino rosso.

Quando il vino sarà evaporato, aggiungete la passata di pomodoro ed un po’ di sale.

Fate cuocere a fiamma media per circa un’ora (dovrà diventare stretto stretto!).

Trascorso tale tempo, aggiungete il riso direttamente nel sugo.

Cuocete aggiungendo il brodo un po’ alla volta, aspettando che si sia assorbito prima di aggiungerne dell’altro.

Il riso alla fine dovrà risultare al dente e ben asciutto. Aggiustate di sale, mettete un bel po’ di pepe e lasciate raffreddare del tutto.

Tagliate la mozzarella a cubetti e se necessario, strizzatela.

Prendete una parte di riso tra le mani, date una forma allungata e scavatene un po’ il centro. Mettete la mozzarella.

Richiudete per bene e date la forma del supplì.

Passate nelle uova sbattute e nel pangrattato.

Friggete in abbondante olio di semi ben caldo, ma non esageratamente altrimenti al centro i supplì resteranno freddi! Se avete un termometro, la temperatura deve essere di 180°. Io, pur avendo un termometro, ho fatto a occhio. Ho aspettate che l’olio fosse ben caldo, ho mezzo un pezzetto di pane. Quando diventa dorato, l’olio è pronto e cuocio poi i supplì a fiamma media. :)

Asciugate l’olio in eccesso e servite i vostri supplì al telefono caldi caldi! 😀

 

Se ti è piaciuta la ricetta, condividila sui social!


Pubblicato da Elena Amatucci il alle 10:35

La cucina è la mia passione, il mio hobby e, per mia fortuna, anche il mio lavoro, chiunque mi stia vicino per almeno cinque minuti non può non rendersi conto di quanto sia per me di vitale importanza vivere ogni giorno  immersa in profumi, odori e colori provenienti dalla mia cucina. Spero che il mio blog possa essere uno stimolo, per tutte le persone che hanno sempre guardato la cucina solo da lontano, ad avvicinarsi, e a rendersi conto che non esistono persone che sanno cucinare, ma solo persone che amano farlo. :)

TOP