Spigola all’acqua pazza

Difficoltà:
Cottura:
35 min
Preparazione:
5 min
Per:
2
persone

La spigola all’acqua pazza è un secondo di pesce semplicissimo da preparare e molto leggero. :) Consiste nel cuocere la spigola (o anche altri tipi di pesce) in una pentola con acqua, vino, pomodorini ed aglio (e volendo prezzemolo). Più facile di così! 😀

Mi sono sempre chiesta perchè si chiamasse acqua pazza, ma non sono riuscita a trovare un’unica spiegazione: c’è chi dice che si deve alla presenza del vino, chi lo associa al fatto che una volta veniva usata l’acqua di mare e chi ancora crede derivi dal movimento della barca (sulla quale veniva cotto il pesce) che faceva “impazzire” l’acqua. Insomma, io non so qual è la vera storia, magari se conoscete anche qualche altra versione scrivetemela! 😀

Vi auguro una pazza giornata! 😉

 

Ingredienti

2 spigole
1,5 litri di acqua
10 pomodorini
2 spicchi d'aglio
200 ml di vino bianco
prezzemolo

Preparazione

A meno che non l’abbia fatto il vostro pescivendolo, pulite le spigole praticando un taglio sotto la pancia ed eliminando le interiora. Sciacquate per bene e tenete da parte.

In una pentola mettete l’acqua, il vino, l’aglio ed i pomodorini (se volete anche del prezzemolo, io l’ho messo solo alla fine :) ).

Fate cuocere venti minuti ed aggiungete le spigole.

Fate cuocere circa un quarto d’ora.

Servite le spigole con un po’ dell’acqua pazza d cottura. Io ho preferito impiattarle già pulite, dopo aver eliminato lische e pelle, e con una spolverata di prezzemolo tritato. :)

Avviso agli intolleranti:

Prima di utilizzare qualsiasi ingrediente, assicuratevi che sulla confezione sia specificata l'assenza di glutine.


Avviso agli intolleranti:

Prima di utilizzare qualsiasi ingrediente, assicuratevi che sulla confezione sia specificata l'assenza di lattosio.


 

Se ti è piaciuta la ricetta, condividila sui social!

Ricette simili


Chi sono

Pubblicato da Elena Amatucci il alle 11:46

La cucina è la mia passione, il mio hobby e, per mia fortuna, anche il mio lavoro, chiunque mi stia vicino per almeno cinque minuti non può non rendersi conto di quanto sia per me di vitale importanza vivere ogni giorno  immersa in profumi, odori e colori provenienti dalla mia cucina. Spero che il mio blog possa essere uno stimolo, per tutte le persone che hanno sempre guardato la cucina solo da lontano, ad avvicinarsi, e a rendersi conto che non esistono persone che sanno cucinare, ma solo persone che amano farlo. :)

Commenti

Scrivi un commento e vota la ricetta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

TOP