Torta magica

Difficoltà:
Cottura:
1 h e 10 min
Preparazione:
30 min + riposo
Per:
9
persone

La torta magica è un dolce che sta impazzando sul web e che non conoscevo finchè qualcuna di voi non me l’ha fatta notare. Si tratta di una torta molto semplice, che non richiede ingredienti particolari e che alla fine vi darà un risultato speciale: una torta con tre strati ben distinti, con tre consistenze diverse.

La torta magica (detta anche torta intelligente) non è difficile da preparare, vi basterà seguire alla lettera la ricetta e soprattutto usare una teglia quadrata delle dimensioni di 20cm di lato, in modo da avere tre strati ben distinti e con la giusta altezza.

La torta magica puo’ essere preparata anche al cacao e sicuramente la preparerò a breve! :)

Vi auguro buona giornata!

 

Ingredienti

4 uova a temperatura ambiente
150 g di zucchero
125 g di burro
115 g di farina
500 ml di latte
1 cucchiaio di acqua fredda
1 cucchiaio di succo di limone o aceto
1 stecca di vaniglia (o una bustina di vanillina)
1 pizzico di sale
zucchero a velo per guarnire

Preparazione

Iniziate facendo scaldare il latte. Io ci ho aggiunto anche la stecca di vaniglia incisa e con i semini interni. Se usate la vanillina, potete aggiungerla ora.

Fate fondere il burro e trasferitelo in una ciotolina per farlo raffreddare.

Separate tuorli ed albumi.

Lavorate i tuorli con lo zucchero fino ad ottenere un composto spumoso e chiaro.

Aggiungete il cucchiaio d’acqua, continuando a lavorare.

Aggiungete un pizzico di sale.

Aggiungete il burro fuso a filo, senza fermare le fruste.

Aggiungete la farina setacciata, sempre lavorando l ‘impasto.

Aggiungete il latte a filo, senza smettere di impastare.

A parte montate a neve gli albumi con il succo di limone ed incorporateli delicatamente all’impasto.

Versate in una tortiera quadrata di 20×20 rivestita di carta da forno o imburrata e infarinata.

Cuocete in forno preriscaldato ventilato a 130° per 70 minuti (o in forno statico a 150° per 80 minuti).

Lasciate raffreddare completamente a temperatura ambiente. Avvolgete la tortiera con della pellicola e mettetela in frigo per due ore.

Tagliate la torta magica a cubetti

spolveratela con lo zucchero a velo e servitela.

Qui nel dettaglio potete meglio vedere i tre strati della torta magica. :)

 

Se ti è piaciuta la ricetta condividi sui social

Ricette simili


Chi sono

Pubblicato da Elena Amatucci il alle 11:46

La cucina è la mia passione, il mio hobby e, per mia fortuna, anche il mio lavoro, chiunque mi stia vicino per almeno cinque minuti non può non rendersi conto di quanto sia per me di vitale importanza vivere ogni giorno  immersa in profumi, odori e colori provenienti dalla mia cucina. Spero che il mio blog possa essere uno stimolo, per tutte le persone che hanno sempre guardato la cucina solo da lontano, ad avvicinarsi, e a rendersi conto che non esistono persone che sanno cucinare, ma solo persone che amano farlo. :)

Commenti

Scrivi un commento e vota la ricetta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Attualmente sono presenti 91 commenti a "Torta magica"

(media voti:5 su 92 commenti)
  1. sì sì margherita, ha una consistenza tipo budino! :)

  2. ho preparato la torta magica ed è buonissima; gradirei però un chiarimento: è normale che la parte inferiore del dolce resti bianca da sembrare cruda?

  3. sìsì daniela! :)

  4. ciao elena ma la torta si sgonfia quando viene estratta dal forno?

  5. ciao elena ma questa torta si sgonfia quando viene estratta dal forno?

  6. lady buongiorno! allora, la torta resta bassa (infatti una volta cotta, si sgonfia!). per quanto riguarda il secondo strato non so da cosa possa dipendere.. :\ hai fatto bene a conservarla in frigo! :)

  7. Ciao Elena :-) rieccomi per raccontarti la mia esperienza. La torta era buona, solo che sono rimasta delusa da alcuni aspetti riguardo la riuscita. La torta mi è venuta bassa nonostante la tortiera fosse della grandezza giusta e poi gli strati non erano ben definiti, il secondo quasi non si vedeva! :( poi dopo raffreddata l’ ho tenuta sempre in frigo. Va bene o no? Grazie per Ll tua pazienza :-) un abbraccio…

  8. ciao lady! ^_^ il latte va scaldato per permettere alla vaniglia di aromatizzarlo, io l’ho aggiunto tiepido! per la pellicina in superficie, forse era troppo caldo, magari la prossima volta scaldalo di meno! :) fammi sapere com è venuta! :)

  9. Ciao!da molto avrei voluto provare a fare la torta magica, tra le varie ricette ho optato per la tua, Elena! Ora la torta è in forno, ma ho alcuni dubbi. Il latte perché va fatto riscaldare?Ma va aggiunto tiepido o dopo essersi raffreddato?A me aveva fatto il panno! Ora la torta è in forno, ho un forno a gas, credo ci voglia di più per cuocere. Dopo che va in frigo e Sformata vi faccio sapere. Speriamo bene!

  10. haeuaehaeu tina in effetti è una torta magica anche perchè sparisce subito! 😀

  11. Elena buongiorno!!
    Ieri è stata la volta della torta magica! Magia delle magie…..è sparita prima ancora di riposare due ore in frigo!!!! Ecco perchè è speciale!!! Ahahhahah!!! Scherzi a parte, è stato meno complicato di come credessi, ho solo avuto qualche problema con il mio forno a gas che me l’ha abbronzata un po’ troppo, per cui il colore non era esattamente dorato bello come la tua…!!! Prenderò confidenza man mano che ne farò tante tante…. tanteeee!!!
    Bacio grande!

Scrivi un commento e vota la ricetta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

TOP