Taccole al pomodoro

Difficoltà:
Cottura:
25 min
Preparazione:
10 min
Per:
4
persone

Le taccole appartengono alla famiglia dei piselli e se ne consumano i baccelli, molto teneri; il sapore ricorda i fagiolini e si puliscono proprio come loro, eliminando le due estremità ed eventualmente il filo laterale.

Le taccole possono essere condite, dopo averle fatte bollire, con del burro, o con il limone o ancora, come ho fatto io, con del pomodoro. Potete anche dare libero sfogo alla vostra fantasia e prepararci zuppe, primi piatti o anche delle torte salate. :)

Le taccole che ho usato io erano abbastanza lunghe, quindi una volta bollite, le ho tagliate in due o tre parti, prima di passarle nel pomodoro. :)

Buona giornata a tutti!

 

Ingredienti per taccole al pomodoro

500 g di taccole
250 g di pomodorini
1 spicchio d'aglio
sale
olio extravergine d'oliva
basilico

Come fare taccole al pomodoro

Pulite le taccole eliminando le due estremità e l’eventuale filo laterale. Sciacquatele per bene e cuocetele in abbondante acqua bollente per 10-15 minuti (dipende da quanto sono grandi e tenere!).

In una padella rosolate uno spicchio d’aglio ed aggiungete i pomodori tagliati a metà ed un po’ di sale.

Fate cuocere 5 minuti ed aggiungete le taccole.

Lasciate insaporire 5 minuti. Spegnete ed aggiungete il basilico. Aggiustate di sale.

Ed ecco le mie taccole al pomodoro. :)

 

Se ti è piaciuta la ricetta, condividila sui social!


Pubblicato da Elena Amatucci il alle 12:12

La cucina è la mia passione, il mio hobby e, per mia fortuna, anche il mio lavoro, chiunque mi stia vicino per almeno cinque minuti non può non rendersi conto di quanto sia per me di vitale importanza vivere ogni giorno  immersa in profumi, odori e colori provenienti dalla mia cucina. Spero che il mio blog possa essere uno stimolo, per tutte le persone che hanno sempre guardato la cucina solo da lontano, ad avvicinarsi, e a rendersi conto che non esistono persone che sanno cucinare, ma solo persone che amano farlo. :)

TOP