Taccole al pomodoro

Difficoltà:
Cottura:
25 min
Preparazione:
10 min
Per:
4
persone

Le taccole appartengono alla famiglia dei piselli e se ne consumano i baccelli, molto teneri; il sapore ricorda i fagiolini e si puliscono proprio come loro, eliminando le due estremità ed eventualmente il filo laterale.

Le taccole possono essere condite, dopo averle fatte bollire, con del burro, o con il limone o ancora, come ho fatto io, con del pomodoro. Potete anche dare libero sfogo alla vostra fantasia e prepararci zuppe, primi piatti o anche delle torte salate. :)

Le taccole che ho usato io erano abbastanza lunghe, quindi una volta bollite, le ho tagliate in due o tre parti, prima di passarle nel pomodoro. :)

Buona giornata a tutti!

 

Ingredienti

500 g di taccole
250 g di pomodorini
1 spicchio d'aglio
sale
olio extravergine d'oliva
basilico

Preparazione

Pulite le taccole eliminando le due estremità e l’eventuale filo laterale. Sciacquatele per bene e cuocetele in abbondante acqua bollente per 10-15 minuti (dipende da quanto sono grandi e tenere!).

In una padella rosolate uno spicchio d’aglio ed aggiungete i pomodori tagliati a metà ed un po’ di sale.

Fate cuocere 5 minuti ed aggiungete le taccole.

Lasciate insaporire 5 minuti. Spegnete ed aggiungete il basilico. Aggiustate di sale.

Ed ecco le mie taccole al pomodoro. :)

Avviso agli intolleranti:

Prima di utilizzare qualsiasi ingrediente, assicuratevi che sulla confezione sia specificata l'assenza di glutine.


Avviso agli intolleranti:

Prima di utilizzare qualsiasi ingrediente, assicuratevi che sulla confezione sia specificata l'assenza di lattosio.


 

Se ti è piaciuta la ricetta, condividila sui social!

Ricette simili


Chi sono

Pubblicato da Elena Amatucci il alle 12:12

La cucina è la mia passione, il mio hobby e, per mia fortuna, anche il mio lavoro, chiunque mi stia vicino per almeno cinque minuti non può non rendersi conto di quanto sia per me di vitale importanza vivere ogni giorno  immersa in profumi, odori e colori provenienti dalla mia cucina. Spero che il mio blog possa essere uno stimolo, per tutte le persone che hanno sempre guardato la cucina solo da lontano, ad avvicinarsi, e a rendersi conto che non esistono persone che sanno cucinare, ma solo persone che amano farlo. :)

Commenti

Scrivi un commento e vota la ricetta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Attualmente sono presenti 8 commenti a "Taccole al pomodoro"

(media voti:3 su 8 commenti)
  1. grazie renata! :)

  2. Le ho appena preparate per il pranzo: ottime!!

  3. deve essere buonissima! 😀

  4. Posso proporre una variante : Taccole con mezzemaniche
    Ho lavato ed asciugato le taccole e le ho tagliate a pezzetti di 3 cm circa .
    In una pentola ho soffritto uno spicchio d’aglio ed un peperoncino,appena dorato l’aglio l’ho tolto ed ho aggiunto le taccole, e successivamente la polpa di pomodoro e foglie di basilico, ho coperto e cotto finchè le taccole risultano al dente.
    Nel frattempo ho cotto in abbondante acqua salata le mezzemaniche.
    A cottura ultimata ho fatto saltare le mezzameniche con il sugo di taccole e cacioricotta.
    Una ricetta fresca , veloce ed appetitosa.
    Buon appetito !

  5. ciao iole! :) l’ho scritto nell’introduzione: è una verdura che appartiene alla famiglia dei piselli, della quale si mangiano i baccelli. ricordano molto i baccelli dei piselli ed hanno un sapore simile ai fagiolini. :)

  6. questa ricetta mi interessa parecchio ma perdona l’ignoranza non capisco quelli che hai cotto sono i baccelli dei piselli o è una verdura che appartiene alla famiglia dei piselli ma è diversa? chiedo scusa ma non sono molto ferrata su queste cose! iole

  7. era la prima volta che le preparavo, buone davvero. :)

  8. Buone! ! Mi ricordano mia mamma che le fa proprio così! !

TOP