Costine di cinghiale ai carciofi

Difficoltà:
Cottura:
30 min
Preparazione:
15 min
Per:
2
persone

Con il clima autunnale che c’è oggi qui a Napoli, vi propongo un secondo di carne saporito e particolare: le costine di cinghiale ai carciofi. :)

Quando cucinate il cinghiale vi consiglio sempre di marinarlo con erbe e spezie a piacere. Io faccio razzia di quelle che ho sul terrazzino. :)

Provate queste costine di cinghiale ai carciofi, sono davvero particolari! :)

Vi auguro buona giornata!

Ingredienti

6 costine di cinghiale
3 carciofi
100 g di carote
100 g di cipolla
1 spicchio d'aglio
olio extravergine d'oliva
500 ml di brodo vegetale caldo
farina q.b.
succo di limone per i carciofi
sale
pepe
100 ml di vino bianco
Per la marinatura:
500 ml di vino bianco
50 ml di aceto di vino bianco
erbe aromatiche (io ho usato rosmarino, salvia, maggiorana ed erba cipollina)
spezie (io ho usato bacche di ginepro e chiodi di garofano)
1 cipolla

Preparazione

Mettete le costine in una ciotola insieme a tutti gli ingredienti della marinatura e lasciate riposare un paio d’ore.

Pulite i carciofi tagliando le estremità e togliendo le foglie esterne piu’ dure.

Tagliateli a metà per togliere la barbetta interna e poi tagliateli a fettine di circa un centimetro.

Mettete in acqua acidulata con succo di un limone.

Tritate la carota, la cipolla e l’aglio e rosolateli in un po’ d’olio.

Aggiungete i carciofi e un po’ di sale.

Fate saltare in padella un paio di minuti finchè non saranno rosolati, aggiungete la metà del brodo, coprite e fate cuocere una quindicina di minuti.

Quando saranno cotti lasciate eventualmente evaporare il brodo in eccesso e metteteli da parte.

Togliete le costine dalla marinatura e infarinatele.

Rosolatele in padella da entrambi i lati.

Sfumate con il vino bianco.

Quando il vino sarà evaporato, aggiungete i carciofi ed il brodo rimanente. Lasciate cuocere 5-10 minuti. Aggiustate di sale e pepe.

Servite le vostre costine di cinghiale ai carciofi. Io ci ho aggiunto un po’ di glassa di aceto balsamico. :)

 

Se ti è piaciuta la ricetta, condividila sui social!

Ricette simili


Chi sono

Pubblicato da Elena Amatucci il alle 10:47

La cucina è la mia passione, il mio hobby e, per mia fortuna, anche il mio lavoro, chiunque mi stia vicino per almeno cinque minuti non può non rendersi conto di quanto sia per me di vitale importanza vivere ogni giorno  immersa in profumi, odori e colori provenienti dalla mia cucina. Spero che il mio blog possa essere uno stimolo, per tutte le persone che hanno sempre guardato la cucina solo da lontano, ad avvicinarsi, e a rendersi conto che non esistono persone che sanno cucinare, ma solo persone che amano farlo. :)

Commenti

Scrivi un commento e vota la ricetta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

TOP