Casatiello dolce

Difficoltà:
Cottura:
60 min
Preparazione:
40 min + riposo
Per:
20
persone

Il casatiello dolce (detto anche pigna pasquale) è una ricetta napoletana che si prepara nel periodo di Pasqua. A me ricorda la mia infanzia, quando mia nonna preparava questo dolce a ciambella, coloratissimo e dalla consistenza particolare; era infatti molto secco, proprio per sua natura, e ad ogni morso dovevi alternare un sorso di latte. Io ero piccolissima quindi avevo quasi rimosso questo dolce, finchè Sara (che ringrazio anche per la ricetta! :) ) non me l’ha ricordato.

Il casatiello dolce prevede l’utilizzo del lievito madre, il così detto criscito, che ancora non ho preparato in casa. Non me ne vogliate, ma piuttosto che  rimandarvi da un panettiere ad acquistare la pasta madre, ho deciso di fare la versione con la biga. Quest’anno è andata così, per le prossime festività rifarò tutti i dolci tradizionali con la pasta madre, dopo aver provato a farla in casa e avervi dato la ricetta. :)

Se avete mangiato il casatiello dolce da bambini come me, ricreare lo stesso profumo in casa, vi farà provare un’emozione unica! :)

Vi auguro una buona e dolce giornata!

Ingredienti per casatiello dolce

1 kg di farina
500 g di zucchero
10 uova
150 g di sugna (o burro)
15 g di lievito di birra fresco
30 ml di liquore strega
buccia di limone grattugiata
1 pizzico di sale
Per la copertura:
50 g di albumi
100 g di zucchero a velo
1 cucchiaino di succo di limone
confettini colorati

Come fare casatiello dolce

Iniziate preparando il primo lievitino. Sciogliete il lievito in 30ml di acqua tiepida con un cucchiaino di zucchero.

Disponete a fontana 60g di farina (presi dalla dose totale di farina) e mescolate con l’acqua e il lievito.

Lavorate fino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo.

Coprite con la pellicola e lasciate lievitare fino a raddoppiamento di volume. Io l’ho lasciato un’ora.

In una ciotola capiente, lavorate le uova e lo zucchero.

Aggiungete un pizzico di sale, la buccia di limone ed il liquore.

Aggiungete poco alla volta la farina setacciata, continuando a lavorare con una frusta.

Aggiungete la sugna.

Aggiungete il lievitino che avete preparato in precedenza e lavorate per una decina di minuti, con le mani.

Versate in uno stampo a ciambella del diametro di 30cm, dopo averlo imburrato o unto con la sugna.

Lasciate lievitare tutta la notte.

Cuocete il casatiello dolce in forno statico preriscaldato a 180° per circa un’ora (fate la prova stecchino).

Fate raffreddare.

Preparate la glassa per la copertura iniziando a lavorare gli albumi a neve  

e aggiungendo a mano a mano lo zucchero a velo setacciato.

Aggiungete il succo di limone filtrato e decorate il vostro casatiello dolce. Cospargete con gli zuccherini ed voilà! :)

Come conservare

Si conserva per 5 giorni ben chiuso a temperatura ambiente. 

Se ti è piaciuta la ricetta, condividila sui social!


Pubblicato da Elena Amatucci il alle 11:06

La cucina è la mia passione, il mio hobby e, per mia fortuna, anche il mio lavoro, chiunque mi stia vicino per almeno cinque minuti non può non rendersi conto di quanto sia per me di vitale importanza vivere ogni giorno  immersa in profumi, odori e colori provenienti dalla mia cucina. Spero che il mio blog possa essere uno stimolo, per tutte le persone che hanno sempre guardato la cucina solo da lontano, ad avvicinarsi, e a rendersi conto che non esistono persone che sanno cucinare, ma solo persone che amano farlo. :)

TOP