Sformato di cipolle e patate

Difficoltà:
Cottura:
40 min
Preparazione:
25 min
Per:
3
sformatini

Ieri sera avevo voglia di un contorno sfizioso per la cena, e visto che a casa non mancano mai patate e cipolle, ho pensato di fare degli sformatini. :)

Avevo giusto un paio di albumi avanzati ed ho pensato di utilizzarli così, rendendo gli sformatini anche meno pesanti. :)

Ne approfitto per dirvi che c’è una novità nella Newsletter: ogni settimana sceglierò una delle domanda che mi vengono poste piu’ di frequente e nella mail troverete domanda e risposta. Le domande saranno alternate con trucchi, consigli e curiosità! Se non siete ancora iscritti alla newsletter, cos’aspettate? 😉 Iscrivetevi cliccando qui! 😀

Buona giornata!

Ingredienti per sformato di cipolle e patate

200 g di patate
200 g di cipolle
2 albumi
50 g di asiago
1 foglia di alloro
bacche di ginepro
50 ml di vino bianco
pangrattato per gli stampini
burro per gli stampini
pepe
1 cucchiaino d'olio extravergine d'oliva
sale

Come fare sformato di cipolle e patate

Lavate le patate, mettetele in una pentola con acqua fredda e ponete sul fuoco. Cuocete per 15-20 minuti da qunado inizierà a bollire (dipende dalla grandezza delle patate!).

Tagliate le cipolle a fettine sottili.

In una padella mettete l’olio, le bacche di ginepro, l’alloro e le cipolle, con un po’ di sale.

Coprite e cuocete a fiamma bassa, senza far dorare le cipolle. Dopo 10 minuti aggiungete il vino.

Lasciate cuocere una decina di minuti. A questo punto potete togliere l’alloro e le bacche di ginepro (a me piace lasciarle, ma non tutti amano la consistenza croccante 😀 ). Spegnete ed aggiungete le patate schiacciate c on lo sciacciapatate.

Aggiustate di sale e pepe. Fate raffreddare ed aggiungete gli albumi.

Imburrate e spolverate con il pangrattato tre stampini di quelli per muffin. Mettete un po’ del composto di cipolle e patate. Ponete al centro l’asiago a pezzetti.

Chiudete gli sformatini.

Cuocete in forno preriscaldato ventilato a 200° per circa 10-15 minuti.

Capovolgete gli sformatini e guarnite con le bacche di ginepro.

 

Se ti è piaciuta la ricetta, condividila sui social!


Pubblicato da Elena Amatucci il alle 11:47

La cucina è la mia passione, il mio hobby e, per mia fortuna, anche il mio lavoro, chiunque mi stia vicino per almeno cinque minuti non può non rendersi conto di quanto sia per me di vitale importanza vivere ogni giorno  immersa in profumi, odori e colori provenienti dalla mia cucina. Spero che il mio blog possa essere uno stimolo, per tutte le persone che hanno sempre guardato la cucina solo da lontano, ad avvicinarsi, e a rendersi conto che non esistono persone che sanno cucinare, ma solo persone che amano farlo. :)

TOP