Pasta con pomodorini al forno e crescenza

Difficoltà:
Cottura:
40 min
Preparazione:
20 min
Per:
2
persone

Oggi vi propongo un piatto semplice ma molto molto buono: pasta con pomodorini al forno e certosa! :) Di questi tempi, quando i pomodori non sono di stagione, compro solamente il pomodorino del piennolo, un tipo di pomodoro che si trova qui a Napoli che è buono per tutto l’inverno, dato il metodo di conservazione. :)

Questo primo piatto può inoltre aiutarvi a preparare un pranzo sfizioso veloce: infatti potete preparare una quantità maggiore di pomodori e usarne una parte per delle saporitissime bruschette e un’altra per condire la pasta. Io ho fatto così, ed ho risparmiato un sacco di tempo. :)

Se farete questo primo piatto d’estate, potete usare il basilico fresco e il tipo di pomodorino che preferite. :)

Ingredienti

200 g di pasta corta
250 g di pomodorini
1 pizzico di basilico essiccato
1 spicchio d'aglio
5 g di zucchero
20 g di pecorino grattugiato
80 g di crescenza
sale
pepe
olio extravergine d'oliva

Preparazione

Tagliate i pomodorini a metà come in foto.

Fateli macerare mezz’ora con un po’ di sale, zucchero, lo spicchio d’aglio e basilico secco. In foto vedete una quantità di pomodorini maggiore perchè li ho usati poi per fare anche delle bruschette :) ).

Disponeteli in una teglia con la parte aperta verso l’alto (per non far perdere il sughetto!). Spolverate con un po’ di sale, olio extravergine d’oliva ed infine un po’ di pecorino.

Fate cuocere in forno ventilato preriscaldato a 180° per circa 20-30 minuti. Dovranno appassire. :)

Trasferite i pomodori in una padella.

Cuocete la pasta in abbondante acqua salata e mettetela in padella ancora al dente (conservate un po’ dell’acqua di cottura).

Saltate la pasta un minuto ed aggiungete la certosa e un po’ di pepe.

Fate sciogliere il formaggio e servite con una spolverata di basilico essiccato. :)

 

Se ti è piaciuta la ricetta, condividila sui social!

Ricette simili


Chi sono

Pubblicato da Elena Amatucci il alle 11:04

La cucina è la mia passione, il mio hobby e, per mia fortuna, anche il mio lavoro, chiunque mi stia vicino per almeno cinque minuti non può non rendersi conto di quanto sia per me di vitale importanza vivere ogni giorno  immersa in profumi, odori e colori provenienti dalla mia cucina. Spero che il mio blog possa essere uno stimolo, per tutte le persone che hanno sempre guardato la cucina solo da lontano, ad avvicinarsi, e a rendersi conto che non esistono persone che sanno cucinare, ma solo persone che amano farlo. :)

Commenti

Scrivi un commento e vota la ricetta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Attualmente sono presenti 12 commenti a "Pasta con pomodorini al forno e crescenza"

(media voti:4 su 12 commenti)
  1. ti ringrazio assunta! prova e non te ne pentirai! :)

  2. Ieri ho provato questa gustosissima pasta; non avendo il basilico ho messo l’origano(che adoro)…è stata un successo! Brava Elena! Il tuo blog mi piace, la prossima volta proverò a seguire qualche tua ricetta dolce. :-)

  3. grazie di cuore patrizia, anche per la pubblicità! 😀

  4. BUONISSSSSSSIMA!!! Sei un genio!!! Ho preparato tutto un pranzo per 12 persone il giorno di pasquetta (compleanno del mio compagno) ed ho usato solo tue ricette!! Ho ricevuto montagne di complimenti che ti giro pari pari!! Ho fatto pubblicità al tuo sito!!! Ormai quando devo cucinare qualcosa leggo solo te e trovo subito!! Grazie Grazie Grazie

  5. grazie katya. :)

  6. l’ho fatta sabato .. era favolosa!!! complimenti davvero..

  7. grazie ragazze. :)))

    simone: non avevo pensato alla cosa, grazie per la precisazione! ora inanonimisco il tutto. 😀 purtroppo (o per fortuna? :) ) faccio tutto da me,per la gioria di chi mi sta accanto.:D

  8. L’ho cucinata oggi a pranzo..buonissima!

  9. Buonissima questa pasta, semplice ma con un gusto che ti colpisce.. Però qui nel freddo e nebbioso nord sarà da rimandare, servono i pomodorini saporiti.. La lascio solo in pausa per qualche mese, ma poi la faccio sicuro!!

  10. Questa ricetta è fantastica! Sarà giunta l’ora di “spogliare” un po’ il “piennolo” che ho portato “al Nord”?? :) Un’osservazione, però (sai che sono preciso…): “certosa” è nome commerciale… se non è uno dei tuoi sponsor (e bene farebbe ad esserlo, viste le leccornie che ci sono!), parliamo di “crescenza” o “stracchino”! 😉
    Tale è la varietà di ricette che pubblichi (che, pur non commentando molto causa tempo, seguo), che ormai mi domando se abbia delle cuoche sussidiarie che ti diano una mano :))). Congratulazioni e sempre “ad maiora”!

  11. Deve essere squisita……………invece secondo me il pecorino è la morte sua in questo tipo di preparazione…………..

  12. questa ricetta è molto buona,pero’ io al posto delpcorino meterei il parmigiano,cosi viene piu’ leggera,ciao a tutti

Scrivi un commento e vota la ricetta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

TOP