Crostata di San valentino

Difficoltà:
Cottura:
40 min
Preparazione:
60 min + riposo
Per:
4
persone

Ed eccovi finalmente la crostata di san valentino!  :) Per me un dolce di san valentino deve avere due o tre caratteristiche (meglio se tutte assieme!): forma di cuore, colore rosso e non deve essere troppo pesante. 😀 Ieri ho preparato questa crostata semplice ma bella da vedere, senza troppi fronzoli. Ho usato uno stampo a forma di cuore di 15×20 centimetri. :)

Ho inoltre suddiviso le ricette di san valentino per portate, in modo da facilitarvi nella scelta del vostro menu’. :) Nei prossimi giorni vi proporrò anche un antipastino veloce veloce! 😉

Buona giornata a tutti! :)

Ingredienti

Per la pasta frolla:
175 g di farina
60 g di burro freddo a pezzetti
60 g di zucchero
1 uovo
buccia di limone
Per la farcitura:
200 ml di panna di latte
50 ml di latte
1 tuorlo
40 g di zucchero
20 g di fecola di patate
1 bustina di vanillina
2 cucchiai di confettura di fragole o amarene
Per la copertura:
1 albume per spennellare la crostata prima della cottura
zucchero a velo

Preparazione

Tu un tagliere o in una terrina, lavorate la farina ed il burro fino ad ottenere un composto sabbioso.

Disponete a fontana e mettete al centro l’uovo, lo zucchero e la buccia di limone.

Lavorate fino ad ottenere un composto omogeneo. Avvolgete nella pellicola e mettete in frigo per almeno mezz’ora.

Nel frattempo preparate la crema alla panna.

Lavorate il tuorlo con lo zucchero (conservate l’albume per spennellare la crostata alla fine!).

Aggiungete la fecola setacciata.

Aggiungete il latte e la panna poco alla volta. Aggiungete la vanillina e ponete sul fuoco. Cuocete a fiamma bassa mescolando continuamente con una frusta per 5-10 minuti, finchè non si sarà addensata.

Trasferitela su un piatto piano bello largo e coprite con carta da forno. Lasciate raffreddare. (Ps ve l’ho fatta mettete nel piatto piano largo così si raffredda prima :) ).

Stendete metà della pasta frolla su un piano infarinato.

Poggiatevi sopra lo stampo e ritagliatene la forma, che deve essere di un centimetro piu’ larga rispetto allo stampo.

Ritagliatene dei cuoricini con un tagliabiscotti. Mettete da parte (questa sarà la parte superiore).

Stendete l’altra metà della pasta frolla su un piano infarinato.

Rivestite la tortiera imburrata e infarinata e fate dei buchi alla base.

Versate la crema ormai fredda e i due cucchiai di marmellata.

Coprite con l’altra parte di pasta frolla e sigillate bene i bordi. Mettete in frigo per un’altra mezz’ora.

Spennellate con l’albume.

Cuocete in forno preriscaldato a 180° per circa 30 minuti.

Lasciate raffreddare del tutto e spolverate con lo zucchero a velo.  A questo punto o aspettate che la marmellata assorba lo zucchero a velo, lasciando uscire il colore rosso, oppure potete aggiungere un po’ di marmellata nei cuoricini ritagliati.
Ed ecco la mia crostata di San valentino. :)

 

Se ti è piaciuta la ricetta, condividila sui social!

Ricette simili


Chi sono

Pubblicato da Elena Amatucci il alle 12:37

La cucina è la mia passione, il mio hobby e, per mia fortuna, anche il mio lavoro, chiunque mi stia vicino per almeno cinque minuti non può non rendersi conto di quanto sia per me di vitale importanza vivere ogni giorno  immersa in profumi, odori e colori provenienti dalla mia cucina. Spero che il mio blog possa essere uno stimolo, per tutte le persone che hanno sempre guardato la cucina solo da lontano, ad avvicinarsi, e a rendersi conto che non esistono persone che sanno cucinare, ma solo persone che amano farlo. :)

Commenti

Scrivi un commento e vota la ricetta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Attualmente sono presenti 63 commenti a "Crostata di San valentino"

(media voti:5 su 63 commenti)
  1. ciao graziella, la prima che hai detto! :)

  2. ciao volevo sapere se il latte, la panna e la vanillina li devo unire a zucchero, fecola e tuorlo e mettere il tutto a fuoco lent oppure devo mettere a fuoco lento sol il latte, la vanillina e la panna. grazie

  3. marianna io non lo preferisco, però se vuoi sì! :)

Scrivi un commento e vota la ricetta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

TOP