Stoccafisso con patate

Difficoltà:
Cottura:
40 min
Preparazione:
15 min
Per:
4
persone

Lo stoccafisso con le patate è un secondo di pesce molto semplice da preparare e tanto saporito. :) Lo stoccafisso (o stocco) non è altro che merluzzo essiccato che viene portato qui dal nord europa e che si differenzia dal baccalà per il metodo di conservazione (infatti il baccala’ viene conservato sotto sale). Prima di utilizzarlo è necessario metterlo in ammollo in acqua. Ieri dal pescivendolo l’ho trovato già ammollato e così ho velocizzato la cena preparando lo stoccafisso con le patate. 😀

Potete decidere di aggiungere qualche pomodorino o un po’ di passata di pomodoro, io ho preferito lasciare lo stocco in bianco. :)

Buona giornata a tutti! :)

Ingredienti

1 kg di stoccafisso già ammollato
800 g di patate
80 g di olive nere
100 g di cipolla
olio extravergine d'oliva
sale
pepe o peperoncino

Preparazione

Lavate le patate, sbucciatele e tagliatele a cubetti o a spicchi.

In una padella scaldate l’olio ed aggiungete le cipolle tagliate a fettine. Fatele andare a fiamma bassissima per 5 minuti, senza farle colorare.

Aggiungete le patate. Fatele rosolare 5 minuti a fiamma bassa, rigirando spesso.

Aggiungete un poco di sale, coprite e cuocete a fiamma bassa per 15 minuti, rigirando spesso.

Tagliate lo stoccafisso a pezzetti non troppo piccoli.

Ed aggiungetelo alle patate con le olive e, se necessario, un po’ di sale. Mettete il coperchio lasciando un po’ di spazio per far uscire il vapore.

Lasciate cuocere lo stoccafisso con le patate per altri 15 minuti circa, rigirando delicatamente di tanto in tanto.

Servite con una spolverata di pepe. :)

Avviso agli intolleranti:

Prima di utilizzare qualsiasi ingrediente, assicuratevi che sulla confezione sia specificata l'assenza di glutine.


Avviso agli intolleranti:

Prima di utilizzare qualsiasi ingrediente, assicuratevi che sulla confezione sia specificata l'assenza di lattosio.


 

Se ti è piaciuta la ricetta, condividila sui social!

Ricette simili


Chi sono

Pubblicato da Elena Amatucci il alle 12:29

La cucina è la mia passione, il mio hobby e, per mia fortuna, anche il mio lavoro, chiunque mi stia vicino per almeno cinque minuti non può non rendersi conto di quanto sia per me di vitale importanza vivere ogni giorno  immersa in profumi, odori e colori provenienti dalla mia cucina. Spero che il mio blog possa essere uno stimolo, per tutte le persone che hanno sempre guardato la cucina solo da lontano, ad avvicinarsi, e a rendersi conto che non esistono persone che sanno cucinare, ma solo persone che amano farlo. :)

Commenti

Scrivi un commento e vota la ricetta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Attualmente sono presenti 6 commenti a "Stoccafisso con patate"

(media voti:3 su 6 commenti)
  1. anna purtroppo le ha, puoi cercare di toglierle a mano prima di cuocerlo. se gli dai una bollita prima di aggiungerlo alle patate, le lische dovrebbero venir via con più facilità. :)

  2. Ciao, tutte ricette superinvitanti che dovrò provare, grazie. Anche questasembra ottima ma volevo un’informazione. Non amando io il pesce con le lische (se me ne trovo in bocca non riesco più a mangiare) volevo sapere appunto se lo stoccafisso ne ha. Perchè vorrei fare questa ricetta ma non vorrei trovarmi lische in bocca. GHrazie :) e complimenti. Ciaooo

  3. grazi delizia. :)

  4. piatto invitante!!!

  5. sì sisterina, stai solo attenta col sale! :)

  6. grazie Elena, finalmente ho capito la differenza tra stocco e baccalà (perchè qui in Svizzera, nessuno me l’ha saputo spiegare!) comunque stocco da me non se ne trova tranne che a Natale : la tua ricetta viene uguale con il baccalà?

TOP