Scarole alla napoletana

Difficoltà:
Cottura:
25 min
Preparazione:
20 min
Per:
4
persone

Le scarole alla napoletana sono un contorno molto gustoso e sostanzioso che può essere usato anche come ripieno per pizze e focacce. :) Si tratta di scarole in padella arricchite con uvetta, pinoli, alici sott’olio ed olive nere. Io ho usato solo una piccola variante, mettendo le noci al posto dei pinoli perchè al mio ragazzo non piacciono, voi potete decidere quale versione usare. 😀

Sono un contorno veloce da fare e che rende molto saporite le scarole, provare per credere. :)

Ci leggiamo piu’ tardi con la newsletter, buona domenica!

 

Ingredienti

3 scarole piccole
1 spicchio d'aglio
1 cucchiaio di uva passa
1 cucchiaino di capperi
8 noci (io le ho messe al posto dei pinoli)
2 alici sott'olio
10 olive nere denocciolate
sale
olio extravergine d'oliva

Preparazione

Pulite le scarole togliendo qualche foglia esterna più dura e staccando poi le foglie interne dal torsolo della scarola. Sciacquate per bene le foglie che avete staccato e mettete in una pentola capiente con un pochino di sale.

Coprite e lasciate cuocere a fiamma bassa per una ventina di minuti, girando di tanto in tanto. Scoprite, lasciate evaporare l’acqua e tenete le scarole da parte.

In una padella rosolate lo spicchio d’aglio. Toglietelo ed aggiungete l’uvetta , i capperi sciacquati, le alici e le noci.

Fate insaporire un minuto ed aggiungete le scarole e le olive nere.

Fate insaporire un paio di minuti, aggiustate di sale e servite le scarole in padella. :)

Avviso agli intolleranti:

Prima di utilizzare qualsiasi ingrediente, assicuratevi che sulla confezione sia specificata l'assenza di glutine.


Avviso agli intolleranti:

Prima di utilizzare qualsiasi ingrediente, assicuratevi che sulla confezione sia specificata l'assenza di lattosio.


 

Se ti è piaciuta la ricetta, condividila sui social!

Ricette simili


Chi sono

Pubblicato da Elena Amatucci il alle 12:52

La cucina è la mia passione, il mio hobby e, per mia fortuna, anche il mio lavoro, chiunque mi stia vicino per almeno cinque minuti non può non rendersi conto di quanto sia per me di vitale importanza vivere ogni giorno  immersa in profumi, odori e colori provenienti dalla mia cucina. Spero che il mio blog possa essere uno stimolo, per tutte le persone che hanno sempre guardato la cucina solo da lontano, ad avvicinarsi, e a rendersi conto che non esistono persone che sanno cucinare, ma solo persone che amano farlo. :)

Commenti

Scrivi un commento e vota la ricetta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

TOP