Risotto ai carciofi

Difficoltà:
Cottura:
40 min
Preparazione:
20 min
Per:
4
persone

Il risotto ai carciofi è un primo piatto semplice e ideale quando avete a cena persone con intolleranze, vegetariane o vegane. :) Inoltre se non eccedete con l’olio, è anche un’ottima ricetta light, per chi, dopo le feste, vuole mantenersi un po’ piu’ leggero. :)

In questi giorni mi sono data molto da fare con la cucina, quindi per la prossima settimana avrò piu’ tempo per potermi dedicare alle video ricette che nelle feste di natale ho dovuto mettere un po’ da parte.  :)

Per oggi vi lascio alla ricetta di questo risotto ai carciofi, provatelo se come me amate le ricette con i carciofi. :)

Ingredienti per il risotto ai carciofi

320 g di riso
8 carciofi
1 spicchio d'aglio
olio extravergine d'oliva
800 ml di brodo vegetale caldo
succo di limone
sale
pepe

Come fare il risotto ai carciofi

Pulite i carciofi eliminando le estremità e togliendo le foglie esterne piu’ dure.

Tagliateli a metà e, dopo aver tolto la barbetta interna, tagliateli a fettine spesse circa mezzo centimetro.

Metteteli in acqua con il succo di limone per una decina di minuti.

In una padella rosolate uno spicchio d’aglio.

Aggiungete i carciofi dopo averli sciacquati

Rosolateli un paio di minuti e copriteli con un mestolo di brodo ed un po’ di sale.

Fate cuocere fino a che non si saranno ammorbiditi (io li ho lasciati cuocere coperti una ventina di minuti.

Sollevate i carciofi, mettete un filo d’olio e tostate il riso per un paio di minuti.

Aggiungete i carciofi (io li ho tagliuzzati un po’, lasciandone qualcuno intero a parte per la decorazione) ed il brodo, un mestolo alla volta aspettando che si sia asciugato prima di aggiungerne dell’altro.

Continuate aggiungendo il brodo fino a cottura ultimata. Aggiustate di sale e pepe e servite il risotto ai carciofi. :)

 

Se ti è piaciuta la ricetta, condividila sui social!


Pubblicato da Elena Amatucci il alle 12:58

La cucina è la mia passione, il mio hobby e, per mia fortuna, anche il mio lavoro, chiunque mi stia vicino per almeno cinque minuti non può non rendersi conto di quanto sia per me di vitale importanza vivere ogni giorno  immersa in profumi, odori e colori provenienti dalla mia cucina. Spero che il mio blog possa essere uno stimolo, per tutte le persone che hanno sempre guardato la cucina solo da lontano, ad avvicinarsi, e a rendersi conto che non esistono persone che sanno cucinare, ma solo persone che amano farlo. :)

TOP