Zuppa di lenticchie

Difficoltà:
Cottura:
2 h e 10 min
Preparazione:
20 min
Per:
4
persone

Oggi vi propongo l’ultima ricetta di zuppe: la zuppa di lenticchie! :)  Dovevo usare un bel pacchetto di lenticchie secche e invece della pasta, ho optato per una zuppa da mangiare a cena. :) Se avete poco tempo, potete usare le lenticchie gia’ cotte (circa il doppio del peso delle lenticchie secche). Per la cottura, bi basterà diminuire la dose di brodo a metà e lasciare solo insaporire qualche minuto, non dovendo cuocere le lenticchie. :)

Se invece avete tempo, vi consiglio di fare la zuppa di lenticchie usando quelle secche: io l’ho trovata molto piu’ buona! :)

Buon sabato a tutti!

Ingredienti per zuppa di lenticchie

300 g di lenticchie secche
200 g di salsicce
50 ml di vino bianco
1 spicchio d'aglio
150 g di carote
100 g di cipolle
100 g di sedano
15 g di concentrato di pomodoro
1 litro di brodo vegetale
sale
pepe
olio extravergine d'oliva

Come fare zuppa di lenticchie

Sciacquate le lenticchie e mettetele in ammolo in acqua fredda secondo le istruzioni sulla confezione (io le ho lasciate tutta la notte, circa 12 ore :) ).

Trascorso tale tempo, potete iniziare a preparare la zuppa di lenticchie.

In una pentola rosolate aglio, cipolla, sedano e carote tritate.

Aggiungete le salsicce dopo aver tolto la pelle. Fate rosolare due minuti e sfumate col vino bianco.

Appena il vino sarà evaporato, aggiungete le lenticchie e lasciate rosolare un minuto.

Coprite col brodo caldo e aggiungete il concentrato di pomodoro (se non lo avete, potete usare la passata o qualche pomodorino).

Coprite e lasciate cuocere per circa due ore (assaggiate durante la cottura, nel caso le lenticchie si cuociano prima!).

Solo a questo punto aggiungete il sale (aggiungendolo in cottura, la parte esterna delle lenticchie tende ad indurirsi).

Servite la zuppa di lenticchie con una spolverata di pepe e se vi piace con dell’alloro. :)

Se  la preparate per pranzo, aggiungete anche dei crostini di pane tostato. :)

 

Se ti è piaciuta la ricetta, condividila sui social!


Pubblicato da Elena Amatucci il alle 12:01

La cucina è la mia passione, il mio hobby e, per mia fortuna, anche il mio lavoro, chiunque mi stia vicino per almeno cinque minuti non può non rendersi conto di quanto sia per me di vitale importanza vivere ogni giorno  immersa in profumi, odori e colori provenienti dalla mia cucina. Spero che il mio blog possa essere uno stimolo, per tutte le persone che hanno sempre guardato la cucina solo da lontano, ad avvicinarsi, e a rendersi conto che non esistono persone che sanno cucinare, ma solo persone che amano farlo. :)

TOP