Ricciarelli

Difficoltà:
Cottura:
15 min
Preparazione:
30 min + riposo
Per:
14
ricciarelli

Oggi vi do la  ricetta dei miei dolci di Natale preferiti: i ricciarelli!  :) I ricciarelli sono dei dolcetti di Siena a base di mandorle e zucchero, dalla tipica forma a rombo, ed hanno un’aroma di mandorla e una consistenza così morbida che mi fanno impazzire! :)

In commercio si trovano i ricciarelli, ma il rapporto quantità prezzo non va d’accordo con la velocità con cui li mangio. 😀

In rete ho trovato diverse ricette, ma le ho rielaborate e semplificate. So che bisognerebbe avere rispetto per le ricette tradizionali, ma credo anche che ricette semplici non debbano richiedere dosi spaccate al grammo o procedimenti elaborati che ti fanno stare venti minuti avanti al pc solo per capire da dove cominciare. :)

Buona giornata a tutti! :)

 

Ingredienti

200 g di mandorle pelate
150 g di zucchero semolato
1 ml di aroma alla mandorla (di solito la fialetta piccola è da 2ml, controllate sempre sulla confezione)
20 g di zucchero a velo
20 g di farina
2 g di ammoniaca per dolci
4 g di lievito per dolci
1 albume
zucchero a velo per spolverare

Preparazione

In un mixer mettete le mandorle e lo zucchero, e riduceteli in polvere. Usate il mixer ad intermittenza per evitare che le lame si scaldino e le mandorle caccino il proprio olio.

Trasferite il tutto in una terrina e mescolate metà dello zucchero a velo, la farina, il lievito e l’ammoniaca, tutto setacciato.

A parte sbattete l’albume con il rimanente zucchero a velo, fino a che non inizieranno a formarsi delle bollicine.

Aggiungete l’albume e l’aroma alla mandorla al composto di ingredienti secchi.

Lavorate fino ad ottenere un composto omogeneo.

Coprite la ciotola con un anno umido (che non tocchi l’impasto) e mettete a riposare in frigo per dodici ore.

Formate una sorta di salame e ricavatene delle fettine (che saranno i vostri ricciarelli) del peso di 30g l’una.

Date la forma dei ricciarelli usando le mani o due coltelli, come ho fatto io. :)

Disponete i ricciarelli su una teglia rivestita di carta da forno (anticamente si usava l’ostia, e tutt’oggi si fa, ma la carta da forno è più facilmente reperibile :) ).

Cuocete i ricciarelli in forno preriscaldato a 150° per circa 10 minuti. Attenzione a questo passaggio: i ricciarelli sono pronti quando iniziano a creparsi, ma se ciò non accadesse, ricordatevi che non devono colorirsi troppo,; è come se si asciugassero (tipo le meringhe insomma). Quindi se vedete che dopo 15-20 minuti AL MASSIMO non si formano le crepe, desistete, perchè in ogni caso i ricciarelli sono pronti e potrebbe dipendere dal forno! :)

Fate raffreddare i ricciarelli su una gratella, spolverateli con lo zucchero a velo e serviteli. :)

Consigli

Se non trovaste l'ammoniaca per dolci, potete sostituirla con il lievito per dolci.
Avviso agli intolleranti:

Prima di utilizzare qualsiasi ingrediente, assicuratevi che sulla confezione sia specificata l'assenza di lattosio.


 

Se ti è piaciuta la ricetta, condividila sui social!

Ricette simili


Chi sono

Pubblicato da Elena Amatucci il alle 11:51

La cucina è la mia passione, il mio hobby e, per mia fortuna, anche il mio lavoro, chiunque mi stia vicino per almeno cinque minuti non può non rendersi conto di quanto sia per me di vitale importanza vivere ogni giorno  immersa in profumi, odori e colori provenienti dalla mia cucina. Spero che il mio blog possa essere uno stimolo, per tutte le persone che hanno sempre guardato la cucina solo da lontano, ad avvicinarsi, e a rendersi conto che non esistono persone che sanno cucinare, ma solo persone che amano farlo. :)

Commenti

Scrivi un commento e vota la ricetta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Attualmente sono presenti 26 commenti a "Ricciarelli"

(media voti:4.7 su 26 commenti)
  1. anche a te! :))))

  2. E infatti è proprio quella la cosa complicata! Non scrivono MAI le proporzioni, o almeno, io non ho mai visto indicate le percentuali. Vorrà dire che li farò con le mandorle! 😉

    Grazie Elena!

    ..e naturalmente buon anno nuovo! :)

  3. ciao rossella! di solito la farina di mandorle dovrebbe essere fatta al 100% di mandorle, quella che trovi al supermercato è miscelata con lo zucchero a velo, ma bisognerebbe capire in che proporzioni! :)

  4. Ciao Elena!
    Se si usa la farina di mandorle – che è fatta di mandorle e zucchero – quali potrebbero essere le proporzioni?
    Ti ringrazio!

  5. Ho preparato i ricciarelli, si sono buoni ma non arrivano a quelli originali di Siena.

  6. fammi sapere marisa! io ogni anno preparo i ricciarelli, l’unico dolce natalizio he mi piace. 😀

Scrivi un commento e vota la ricetta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

TOP