Profiteroles

 

I profiteroles sono dei bignè ripieni di panna o crema (a seconda del gusto a cui volete farli) e poi ricoperti di una ganache al cioccolato o di crema aromatizzata in base al ripieno che avete scelto. I profiteroles vengono poi sistemati a piramide e guarnito con qualche ciuffetto di panna o a piacere di granella di nocciola, buccia candita di arancia o limone e via dicendo! :)

Io sabato ho preparato dei classici profiteroles al cioccolato ripieni di panna. :)

Questa è solo la prima ricetta dei profiteroles che ho provato, ma credo che quanto prima ne proverò altri, visto quanto adoro i bignè! :D

Buon inizio di settimana a tutti!


difficoltà
cottura:
40 min
preparazione:
1 h e 30 min
per 20
profiteroles

INGREDIENTI


Per la pasta choux:
 125 ml di acqua
 50 g di burro
 1 pizzico di sale
 75 g di farina
 2 uova
 1 tuorlo
 30 g di zucchero

Per la farcitura:
 300 ml di panna di latte
 50 g di zucchero a velo
 1 stecca di vaniglia

Per la copertura:
 200 ml di panna di latte
 30 g di zucchero semolato
 50 g di latte
 200 g di cioccolato fondente

Preparazione

 

In un pentolino mettete l’acqua, lo zucchero,  il burro ed un pizzico di sale. Ponete sul fuoco.

 

Quando il burro si sarà sciolto, mettete la farina tutta in una volta.

 

Spegnete e mescolate fino a formare una palla.

 

Fate intiepidire, e aggiungete le uova e il tuorlo uno alla volta, mescolando fino a che non si sarà assorbito, prima di aggiungere quello successivo.

 

Otterrete un composto così.

 

Mettete la pasta choux in una sac à poche con beccuccio liscio e formate i vostri bigne’ su una teglia rivestita di carta da forno, distanziandoli tra loro.

 

 

Cuocete i bignè in forno preriscaldato a 210° per 15 minuti, abbassate la temperatura a 180° e fate cuocere altri 15 minuti. Spegnete il forno aprite lo sportello e fate raffreddare in forno.

Nel frattempo preparate la copertura.

Tritate il cioccolato.

 

In un pentolino fate scaldare la panna, lo zucchero ed il latte, senza farli bollire.

Spegnete il fuoco e aggiungete il cioccolato.

 

Mescolate la ganache fino a che il cioccolato non si sarà sciolto del tutto. Lasciatela intiepidire.

Preparate la crema chantilly per la farcitura; mettete lo zucchero a velo nella panna di latte, fatelo sciogliere. Aggiungete la stecca di vaniglia tagliata a metà.

 

 

Fate riposare in frigo un’ora. Togliete la vaniglia e montate la panna.

 

Fate un forellino alla base dei bignè.

 

Farciteli di panna con l’aiuto di una sac à poche dal beccuccio liscio.

 

Tuffate i vostri bignè nella ganache al cioccolato.

 

Disponeteli a piramide e decorate i profiteroles con dei ciuffetti di panna. Mettete in frigo un’oretta prima di servirli. :)

 

 

Consigli

Potrebbe succedere che la ganache non abbia quel bell'effetto lucido e corposo, ma potrebbe scivolare lungo i lati dei bignè lasciando intravedere il dolcetto sotto. Questo dipende dal fatto che la ganache è troppo liquida per il calore. Non vi preoccupate, se dovesse succedere, una volta fatto il primo strato di ganache, mettete i bignè in frigo dieci minuti e rituffateli nella copertura. Potete ripetere il procedimento fino a che non otterrete lo spessore che desiderate. :)


Se ti è piaciuta la ricetta, scrivimi un commento o condividila su Facebook!
Se vuoi ricevere ricette nella tua email ogni settimana,
iscriviti alla Newsletter!



Visitato 50930 volte.
Pubblicato da Elena Amatucci il 5 novembre 2012 alle 12:04

Categoria: Dolci al cucchiaio, Ricette per bambini
Come riutilizzare ingredienti:

Commenti

Scrivi un commento e vota la ricetta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Attualmente sono presenti 52 commenti a "Profiteroles"

(media voti:5 su 52 commenti)
  1. Era la prima volta che provavo a fare la pasta choux. Ho fatto un paio di errori ma che mi hanno permesso già di imparare! La pasta era troppo liquida e quindi la forma dei bignè non ha tenuto, tenendo ad allargarsi. Il risultato sono stati dei bignè troppo larghi e dal cappello basso. Soluzione: proverò ad usare solo 2 uova senza tuorlo extra la prossima volta. Altro errore, avendo dovuto usare per forza il ventilato (il mio forno ha solo quell’opzione) non ho regolato bene temperatura e tempi e quindi i bigné mi si sono scuriti un po’ troppo, pur essendo comunque buonissimi (e per di più nascosti sotto la ganache ;-) ) Soluzione: la prossima volta abbasserò la temperatura di 20 gradi e ridurrò le tempistiche di cottura a 10+10 minuti. Spero che queste mie considerazioni possano aiutare anche altri amici che dovessero trovarsi in situazioni analoghe!

  2. grazie per la telecronaca ale! :D

Scrivi un commento e vota la ricetta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*