Pappardelle ai funghi porcini

Difficoltà:
Cottura:
35 min
Preparazione:
10 min
Per:
4
persone

Le pappardelle ai funghi porcini sono un primo piatto gustosissimo che si prepara in poco tempo e con pochi ingredienti, ma saporiti. Alcune persone aggiungono la panna, e secondo me non c’è modo peggiore di ammazzare un piatto!  Per avere un ottimo condimento senza eccedere con l’olio, potete mantecare la pasta bella al dente insieme ai funghi ed un bicchiere di latte. Provare per credere. 😉

Io ho usato dei funghi porcini secchi (li trovo più comodi perchè se ne può fare una scorta), ma volendo potete sostituirli con 400g di funghi porcini freschi se avete modo di trovarli. :)

Buona giornata a tutti e buon appetito! :)

Ingredienti per pappardelle ai funghi porcini

400 g di pappardelle
50 g di funghi porcini secchi
50 ml di vino bianco
50 ml di latte caldo
1 spicchio d'aglio
olio extravergine d'oliva
parmigiano grattugiato
sale
pepe

Come fare pappardelle ai funghi porcini

Se usate i funghi porcini secchi, metteteli in ammollo in acqua tiepida per venti minuti (controllate sempre sulla confezione!).

In una padella rosolate uno spicchio d’aglio. Aggiungete i funghi e rosolateli in paio di minuti.

Togliete l’aglio e sfumate col vino bianco.

Una volta che il vino sarà evaporato, aggiungete l’acqua dove avete messo ad ammollare i funghi, dopo averla filtrata.

Fate cuocere dieci minuti. Aggiustate di sale.

Cuocete le pappardelle in abbondante acqua salatela e trasferitele nella padella coi funghi quando la pasta sarà ancora bella al dente.

Ultimate la cottura aggiungendo il bicchiere di latte.

Aggiungete il parmigiano ed il pepe e servite le vostre pappardelle ai funghi porcini.

Varianti

Potete usare i funghi porcini freschi invece di quelli secchi. Dovrete pulirli con un panno umido, eliminare le radici e tagliarli a pezzetti. Il procedimento è poi lo stesso, solo, invece di finirli di cuocere nell'acqua dove io ho ammollato i funghi secchi, potete aggiungere del brodo vegetale caldo. 

Se ti è piaciuta la ricetta, condividila sui social!


Pubblicato da Elena Amatucci il alle 11:24

La cucina è la mia passione, il mio hobby e, per mia fortuna, anche il mio lavoro, chiunque mi stia vicino per almeno cinque minuti non può non rendersi conto di quanto sia per me di vitale importanza vivere ogni giorno  immersa in profumi, odori e colori provenienti dalla mia cucina. Spero che il mio blog possa essere uno stimolo, per tutte le persone che hanno sempre guardato la cucina solo da lontano, ad avvicinarsi, e a rendersi conto che non esistono persone che sanno cucinare, ma solo persone che amano farlo. :)

TOP