Crostata di fragole

Difficoltà:
Cottura:
30 min
Preparazione:
60 min
Per:
8
persone

Per il mio compleanno, oltre ad una torta crema e amarena, ho fatto una crostata di fragole. Con il tempo anomalo che ha fatto, ancora si trovano fragole dal fruttivendolo, quindi siete in tempo per preparare la crostata alle fragole. :)

Sebbene sia un dolce semplice, è tra i miei preferiti! Volendo invece di una crostata di fragole grande, potete prepararne una decina più piccole, monoporzione. :)

Vi auguro un buon week end cucinereccio! :)

Ingredienti

Per la pasta frolla:
350 g di farina
125 g di zucchero
125 g di burro
2 tuorli
1 uovo
buccia di limone
Per la copertura:
500 ml di latte
1 bacca di vaniglia
3 tuorli
60 g di farina
120 g di zucchero
500 g di fragole

Preparazione

Preparate la pasta frolla. Lavorate farina e burro fino ad ottenere un composto “sabbioso”.

Al centro mettete zucchero, la buccia di limone grattugiata, uovo e tuorli.

Lavorate fino ad ottenere un impasto omogeneo, avvolgete nella pellicola e mettete in frigo per almeno mezz’ora.

Preparate la crema pasticcera. Mettete a scaldare il latte con i semi della vaniglia e mettete anche la bacca in infusione.

In una terrina lavorate tuorli e zucchero.

Aggiungete la farina (e se necessario un po’ del latte).

Aggiungete il latte poco alla volta, filtrandolo, e mescolando con una frusta.

Mettete la crema pasticcera sul fuoco e cuocete a fiamma bassa, mescolando con una frusta continuamente, finchè la crema non si sarà addensata. Ci vorranno 5-10 minuti.

Coprite con pellicola a contatto e fate raffreddare.

Su un piano infarinato stendete la pasta frolla.

Rivestite una teglia imburrata ed infarinata del diametro di 28cm. Bucate la pasta frolla e mettete il contenitore in frigo per una ventina di minuti.

Cuocete la base della crostata di fragole in forno preriscaldato ventilato a 180° per circa 15-20 minuti. Sfornate e fate raffreddare del tutto.

Tagliate le fragole a fettine.

Mettete la crema pasticcera sulla base della crostata e mettete le fragole come meglio credete. Io ho fatto dei cerchi partendo dalla parte piu’ esterna via via verso l’interno.

Ed ecco la mia crostata di fragole! Volendo, se non la consumate subito, potete spennellare le fragole con un po’ di marmellata di albicocche sciolta con un po’ d’acqua.

 

Se ti è piaciuta la ricetta, condividila sui social!

Ricette simili


Chi sono

Pubblicato da Elena Amatucci il alle 11:00

La cucina è la mia passione, il mio hobby e, per mia fortuna, anche il mio lavoro, chiunque mi stia vicino per almeno cinque minuti non può non rendersi conto di quanto sia per me di vitale importanza vivere ogni giorno  immersa in profumi, odori e colori provenienti dalla mia cucina. Spero che il mio blog possa essere uno stimolo, per tutte le persone che hanno sempre guardato la cucina solo da lontano, ad avvicinarsi, e a rendersi conto che non esistono persone che sanno cucinare, ma solo persone che amano farlo. :)

Commenti

Scrivi un commento e vota la ricetta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Attualmente sono presenti 32 commenti a "Crostata di fragole"

(media voti:5 su 33 commenti)
  1. mariangela per evitare il rischio sì, puoi mettere la carta con i fagioli! :)

  2. Ciao la frolla va cotta senza fagioli non si rischia si gondi troppo? Graxie

  3. vai tranquilla, senza bisogno del tortagel. 😉

  4. Ciao!!!
    Una domandina… ma dici che posso sostituire le fragole con le pesche sciroppate?? In caso sapresti dirmi se devo spennerlarle con il tortagel?
    Grazie in anticipo

  5. sì sì, occhio a non farla cuocere troppo però, altrimenti si indurisce! :)

  6. Ciao Elena, consigli il forno ventilato per la cottura della frolla? Viene lo stesso dorata?

  7. ciao ada! la buccia di limone va messa grattugiata, quando aggiungi le uova magari! non avevo notato la svista! :) forse si spezzava perchè era cotta troppo? prova a farla cuocere qualche minuto in meno la prossima volta, così la frolla resta un po’ piu’ morbida e si taglia facilmente! :)

  8. Ciao elena! Volevo chiederti, da completa inesperta in fatto di dolci, dove mettere la buccia di limone e se deve essere grattuggiata. Oggi ho provato a fare la torta, ho fatto la pasta frolla,senza ovviamente inserire la buccia di limone, e ho notato tagliando la torta per servirla, che si spezzava tutta.. Sai quale potrebbe essere la causa? Grazie elena!

  9. grazie a te milena! :)

  10. L’ho fatta oggi, è venuta buonissima!!!! Molto facile direi e non troppo dolce rispetto ad altre assaggiate!!! Grazie per la ricetta! :)

  11. grazie emanuela! :)

  12. complimenti le tue ricette sono facili da fare e buone da mangiare….

Scrivi un commento e vota la ricetta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

TOP