New york cheesecake

Difficoltà:
Cottura:
60 min
Preparazione:
40 min
Per:
15
persone

Qualche settimana fa ho messo la ricetta del mio cheesecake freddo e, visto che qualcuno me l’ha chiesto, ho deciso di preparare anche il cheesecake al forno, quello classico. Si tratta della ricetta originale che qui in Italia chiamiamo New York cheesecake o american cheese cake, un dolce a base di formaggio fresco (tipo philadelphia, ma non necessariamente, potete usare anche marche più economiche) su biscotti digestive e una copertura di sour cream (cioè la panna acida).

Per quanto ami il cheesecake freddo, devo dire che quello classico ha superato le mie aspettative. Non ero molto propensa a preparare un dolce con dentro un chilo di formaggio fresco, ma alla fine di tutto, con l’aggiunta del coulis di fragole preparato in casa, mi ha davvero stregata! Ogni tanto faccio una capatina in frigo autoconvincendomi che se taglio decine di microfettine, non ingrasserò. 😀

Non abbiate paura, se non trovate la panna acida, potete prepararla in casa con yogurt, panna e un po’ di limone, seguendo la ricetta che ho  messo sul sito. :)

Anche se il formaggio vi sembra tanto, è l’unico modo per avere un cheesecake bello alto. Se diminuite le dosi, dovrete ridurre drasticamente il diametro della tortiera. :)

Ingredienti

Per la base del cheesecake:
300 g di biscotti digestive
150 g di burro
20 g di zucchero di canna
Per la crema al formaggio:
1 kg di formaggio fresco tipo philadelphia
3 uova
150 g di zucchero
50 g di maizena
1 bacca di vaniglia (o 1 bustina di vanillina)
20 ml di panna di latte
Per il secondo strato:
400 ml di panna acida (la così detta sour cream)
60 g di zucchero a velo
1 stecca di vaniglia (o una bustina di vanillina)
Per la copertura del cheesecake:
250 g di coulis di fragole
salsa al caramello
frutta fresca

Preparazione

Mettete i biscotti digestive in un sacchetto.

Con l’aiuto di un matterello ridurli in polvere.

Sciogliete il burro. In una terrina mescolate i biscotti, il burro e lo zucchero di canna.

Mescolate per bene.

Mettete della carta da forno sulla base di uno stampo a cerniera del diametro di 26cm.

Mettete il composto di biscotti.

Schiacciatelo per bene sulla base e sui lati, fino ad ottenere uno spessore uniforme. Ecco pronta la base del new york cheesecake.

Mettete in frigo, meglio ancora se in freezer.

Nel frattempo, lavorate le uova con lo zucchero.

Aggiungete il formaggio fresco.

Aggiungete i semi di vaniglia e la panna.

Aggiungete la maizena setacciata.

Mescolate (facendo attenzione che non si formino grumi) e versate l’impasto nella tortiera dell’american cheesecake.

Cuocete il cheesecake in forno ventilato preriscaldato a 160° per circa  45 minuti. Non fate cuocere troppo il vostro cheese cake, altrimenti rischiate che si spacchi. Lasciate intiepidire una ventina di minuti.

Nel frattempo mescolate la panna acida con lo zucchero e con i semi di vaniglia.

Mettete la copertura sul new york cheesecake e mettete in forno a 180° per quindici minuti.

Lasciate raffreddare del tutto il cheesecake prima di servirlo. Meglio ancora se per tutta la notte.

Secondo la tradizione il new york cheesecake andrebbe tagliato con un filo interdentale (“dental floss”). Io ovviamente ho usato un coltello ed ho servito il cheesecake con un coulis di fragole. Buono buono buono!

 

Se ti è piaciuta la ricetta, condividila sui social!

Ricette simili


Chi sono

Pubblicato da Elena Amatucci il alle 07:00

La cucina è la mia passione, il mio hobby e, per mia fortuna, anche il mio lavoro, chiunque mi stia vicino per almeno cinque minuti non può non rendersi conto di quanto sia per me di vitale importanza vivere ogni giorno  immersa in profumi, odori e colori provenienti dalla mia cucina. Spero che il mio blog possa essere uno stimolo, per tutte le persone che hanno sempre guardato la cucina solo da lontano, ad avvicinarsi, e a rendersi conto che non esistono persone che sanno cucinare, ma solo persone che amano farlo. :)

Commenti

Scrivi un commento e vota la ricetta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Attualmente sono presenti 51 commenti a "New york cheesecake"

(media voti:4.8 su 51 commenti)
  1. aaaww! <3

  2. Non so perché ho aspettato tutto questo tempo per fare questa New York cheesecake. E’ un qualcosa di indescrivibile per quanto è buona! Da rifare prestissimo!

  3. grazie raffa! <3

  4. Tutto bene! Ha retto benissimo ed era fantastica! Nonostante fosse un cheesecake cotto sembrava quello freddo tanto era cremoso.. Compatto e saporito, brava!!! ☺️

  5. ciao raffa! credo dipenda dalla teglia che non chiude più alla perfezione (a volte è capitato anche a me!). ciononostante, dovrebbe reggere. :) fammi sapere!

  6. Ciao Elena ho preparato questo che secale ieri sera per portarlo oggi a una festa, all’apparenza tutto ok anche se mi è capitata una cosa mai successa prima: durante la cottura è caduto giù al forno tutto il burro che lega i biscotti alla base, come è possibile? Forse è troppo..?? Spero che la base tenga solo questa è la mia preoccupazione Speriamo bene!! Ti farò sapere!

  7. sìsì raffa, vanno bene anche 20ml di latte! 😀

  8. CIao Elena, volevo chiederti se al posto di quei 20 ml di panna, posso mettere 20 ml di latte condensato, cosi da non aprire una confezione di panna per soli 20 ml.. aspetto tue info ^^

  9. ciao anna, la panna è 20ml, non 200. :) il composto lo verso tutto nello stampo, per la copertura è solo panna acida, sarà un effetto della luce! 😀

  10. Ciao,
    ho appena sfornato il cheesecake nella fase della prima cottura adesso devo ricoprire con la panna acida….hho due dubbi però. …iil primo è :
    Ma la panna liquida è 20 ml o è un errore e dovevi scrivere 200 ml.
    L’altro dubbio è:
    Mi sbaglio o dalle sequenza ho visto che con la panna acida tieni un po del composto precedente x la prima cottura? Nella foto del procedimento con la panna acida sembra che il composto sotto sia un po giallino appunto come il primo.
    ATTENDO notizie…grazie
    Anna

  11. grazie marco! 😀

Scrivi un commento e vota la ricetta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

TOP