Soufflè al pistacchio

Difficoltà:
Cottura:
25 min
Preparazione:
20 min
Per:
6
persone

 

Di ritorno dalle vacanze, la mia amica enzina mi ha regalato della farina di pistacchi, chiedendomi di farne buon uso. Ebbene,la prima ricetta che ho deciso di mettere in pratica è stato il soufflè di pistacchi. :)

Tutto è nato da un sogno che avevo fatto dove ingurgitavo una quantità spropositata di dolci al pistacchio. Sono stata per tutta la giornata con questa voglia, e visto che qui nei dintorni dolci al pistacchio non sono facili da trovare (e se si trovano non sono granchè) ho deciso di prepararmelo da me. Beh, che dire? Provate qusto soufflè e fatemi sapere! 😉 Se non trovaste la pasta di pistacchio, potete decidere di prepararla in casa! :)

 

Ingredienti per soufflè al pistacchio

2 uova (separate tuorli e albumi)
60 g di zucchero
100 g di ricotta
30 g di farina
20 g di pasta di pistacchio
30 g di pistacchi non salati tritati

Come fare soufflè al pistacchio

In una terrina lavorate i tuorli e lo zucchero.

Aggiungete la ricotta setacciata.

Aggiungete i pistacchi tritati.

Aggiungete la farina setacciata.

Aggiungete la pasta di pistacchio.

A parte montate gli albumi e incorporateli delicatamente al composto di pistacchi.

Imburrate e infarinate degli stampini per soufflè del diametro di circa 6 cm.

Versate il composto fino ad un cm al di sotto del bordo.

Infornate i soufflè al pistacchio in forno preriscaldato a 180° (NON ventilato) per circa 25 minuti. La superficie si dovrà leggermente dorare. Non aprite MAI il forno durante la cottura.

Ecco i miei piccoli soufflè al pistacchio che crescono. :)

Sfornate i soufflè al pistacchio e serviteli subito. 😉

 

 

 

Se ti è piaciuta la ricetta, condividila sui social!


Pubblicato da Elena Amatucci il alle 07:00

La cucina è la mia passione, il mio hobby e, per mia fortuna, anche il mio lavoro, chiunque mi stia vicino per almeno cinque minuti non può non rendersi conto di quanto sia per me di vitale importanza vivere ogni giorno  immersa in profumi, odori e colori provenienti dalla mia cucina. Spero che il mio blog possa essere uno stimolo, per tutte le persone che hanno sempre guardato la cucina solo da lontano, ad avvicinarsi, e a rendersi conto che non esistono persone che sanno cucinare, ma solo persone che amano farlo. :)

TOP