Pollo alla birra

Difficoltà:
Cottura:
35 min
Preparazione:
15 min
Per:
4
persone

Il pollo alla birra è una ricetta veloce e molto saporita da preparare. :) Un paio di giorni fa ho guardato in frigo e, visto il pollo e vista la birra, l’accostamento è stato facile. 😀

Vi consiglio di aggiungere il sale verso la fine, dopo aver assaggiato il sughetto del pollo alla birra. Avevo messo mezzo cucchiaino di sale ma è risultato salatissimo ed ho dovuto salvare il tutto aggiungendo delle patate a cubetti poco prima della fine della cottura. Per chi non lo sapesse questo è un vecchio trucco che aiuta a salvare un piatto quando vi accorgete troppo tardi di aver aggiunto troppo sale. 😛

Passiamo alla ricetta del pollo alla birra. 😉

Ingredienti per il pollo alla birra

8 pezzi di pollo (quelli che preferite, anche tutte cosce :) )
100 g di carote
50 g di cipolla
olio extravergine d'oliva
30 g di burro
66 cl di birra (io ho usato una chiara doppio malto)
sale (se necessario)
pepe
10 g di amido di mais (o farina)

Come fare il pollo alla birra

Tagliate la cipolla e la carota dopo averle lavate e sbucciate.

In una pentola dai bordi alti, fate sciogliere olio e burro.

Soffriggete cipolle e carote.

Rosolate il pollo per un paio di minuti, rigirandolo.

Versate la birra.

Coprite con un coperchio e lasciate cuocere a fuoco basso per circa 30 minuti.

A fine cottura togliete il pollo alla birra dalla padella e aggiungete l’amido setacciato, girando a fiamma viva per far addensare il fondo di cottura.

Servite il vostro pollo alla birra. 😉

 

Se ti è piaciuta la ricetta, condividila sui social!


Pubblicato da Elena Amatucci il alle 07:00

La cucina è la mia passione, il mio hobby e, per mia fortuna, anche il mio lavoro, chiunque mi stia vicino per almeno cinque minuti non può non rendersi conto di quanto sia per me di vitale importanza vivere ogni giorno  immersa in profumi, odori e colori provenienti dalla mia cucina. Spero che il mio blog possa essere uno stimolo, per tutte le persone che hanno sempre guardato la cucina solo da lontano, ad avvicinarsi, e a rendersi conto che non esistono persone che sanno cucinare, ma solo persone che amano farlo. :)

TOP