Pastiera con crema pasticcera

Difficoltà:
Cottura:
1 h e 30 min
Preparazione:
60 min
Per:
12
persone

La pastiera con la crema è una variante della pastiera tradizionale che molte persone preferiscono a quest’ultima. Il procedimento è quasi identico, bisogna solo aggiungere della crema pasticcera durante la preparazione e cambiare un po’ la proporzione degli ingredienti. Se c’è un modo per rendere ancora piu’ golosa la pastiera, questo è sicuramente uno di quelli. :)

Vi do la mia ricetta della pastiera con la crema, poi per pasqua potete scegliere se fare questa, la pastiera tradizionale, una pastiera alla quinoa o, per gli intolleranti al lattosio, una pastiera senza latte. 😉

 

 

Ingredienti

Per la pasta frolla:
125 g zucchero
350 g farina
125 g burro
1 uovo intero
2 tuorli
buccia d'arancia grattugiata
Per la farcia della pastiera:
350 g di grano (di quello per pastiere)
250 ml di latte
250 g ricotta
300 g di zucchero
100 g di sugna o di burro
3 uova
1 pizzico di cannella
1 bustina di vanillina
1 fialetta di millefiori
Per la crema pasticcera:
250 ml di latte
45 g di farina o fecola di patate
2 tuorli
80 g di zucchero

Preparazione

Preparate la pasta frolla per la pastiera.

Lavorate la farina e il burro fino ad ottenere un composto granuloso.

Disponete a fontana e ponete al centro lo zucchero, le uova e la buccia d’arancia.

Lavorate fino ad ottenere un impasto omogeneo e mettete in frigo per mezz’ora.

Scaldate il latte e fatevi cuocere il grano.

Dopo cinque minuti aggiungete il burro e un cucchiaio di zucchero.

Fate cuocere finchè il composto non diventerà abbastanza asciutto.

Preparate la crema pasticcera per la pastiera.

Lavorate i tuorli con lo zuccher.

Aggiungete la farina o fecola di patate.

Aggiungete il latte riscaldato con la vanillina.

Ponete il composto sul fuoco a fiamma bassa girando continuamente, finchè la crema non si sarà addensata.

Lasciate raffreddare, mescolando ogni tanto per evitare che si formi la pellicina in superficie.

Stendete la pasta frolla.

Rivestite una teglia circolare del diametro di 30cm dove avrete messo della carta da forno. Bucherellate con una forchetta e mettete in frigo nuovamente per una ventina di minuti.

In un recipiente lavorate la ricotta setacciata e lo zucchero rimanente.

Aggiungete le uova.

Aggiungete la cannella, la vanillina, il millefiori e la crema pasticcera.

Aggiungete il grano.

Versate il composto nella teglia.

Con la pasta frolla avanzata ritagliate delle strisce e mettetele sulla pastiera.

Cuocete la pastiera con la crema in forno ventilato preriscaldato a 170° per circa un’ora.

Sfornate la pastiera e servitela dopo che si sarà raffreddata completamente.

Ecco una fetta della mia pastiera con la crema. 😉

Come conservare

Da consumare in giornata.
 

Se ti è piaciuta la ricetta condividi sui social

Ricette simili


Chi sono

Pubblicato da Elena Amatucci il alle 04:20

La cucina è la mia passione, il mio hobby e, per mia fortuna, anche il mio lavoro, chiunque mi stia vicino per almeno cinque minuti non può non rendersi conto di quanto sia per me di vitale importanza vivere ogni giorno  immersa in profumi, odori e colori provenienti dalla mia cucina. Spero che il mio blog possa essere uno stimolo, per tutte le persone che hanno sempre guardato la cucina solo da lontano, ad avvicinarsi, e a rendersi conto che non esistono persone che sanno cucinare, ma solo persone che amano farlo. :)

Commenti

Scrivi un commento e vota la ricetta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Attualmente sono presenti 48 commenti a "Pastiera con crema pasticcera"

(media voti:4 su 50 commenti)
  1. vanessa avevo sbagliato a trascrivere, in ogni caso 45g, che possono essere di fecola o di farina. :)

  2. Quanta fecola ci vuole?

  3. mi fa piacere vincenzo! :)

  4. complienti e grazie è venuta buonissima….

  5. sara con queste dosi ne viene una di 28-30cm, se dimezzi direi una da 22! :)
    grazie di cuore e spero che ti piaccia! :*

  6. Ciao Elena! Sará la prima volta che provo a fare la pastiera. Ho scelto la ricetta con la crema per il ricordo che suscita. La mia nonna la preparava così. Vorrei prepararne solo una visto che spesso me le regalano ma nn voglio rinunciare a cimentarmi.Poi sono in dolce attesa e mi é venuta voglia di preparla…posso mai andare contro questo desiderio??!!! :))). Come mi regolo? Se dimezzo le porzioni di quanti centimetri prendo la teglia? Grazie anticipatamente per i tuoi consigli.
    P.s. Adoro il tuo sito. Io sono una vera frana coi dolci ma tutte le volte che ho usato una tua ricetta (mooooolte volte) non ho mai sbagliato.

  7. grazie a te nicoletta! :)

  8. Mi sono dimenticata di ringraziarti…..brava….ho comprato l’occorrente domenica la rifaccio…piace molto a tutti e mi chiedono di farla spesso….grazie mille!!!!

Scrivi un commento e vota la ricetta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

TOP