Crostata con crema, amarene e meringhe

Difficoltà:
Cottura:
1 h e 40 min
Preparazione:
40 min
Per:
6
persone

Come vi avevo anticipato qualche settimana fa, ho preparato questa goduriosissima crostata con crema pasticcera, amarene e meringhe. :)

E’ una ricetta facile, ma non veloce. 😀 Ma vi assicuro che l’attesa sarà premiata con una crostata da urlo. Inoltre in questo modo potet eutilizzare gli albumi che vi avanzano dalla preparazione di pasta frolla e crema. ;)

Ingredienti

Per la pasta frolla:
240 g farina
85 g zucchero
85 g burro morbido
1 uovo intero
1 tuorlo
Per la crema:
2 l di latte
3 tuorli
120 g di zucchero
80 g di farina
1 bacca di vaniglia
100 g di cioccolato fondente
100 g di amarene
Per le meringhe:
2 albumi a temperatura ambiente
160 g di zucchero

Preparazione

Iniziamo a preparare la pasta frolla. :) Disponete la farina a fontana e ponete al centro il burro, lo zucchero e le uova.

Lavorate il tutto fino ad ottenere un impasto omogeneo. Ponete in frigo avvolgendo la pasta frolla nella pellicola trasparente. :)

Preparate ora la crema pasticcera. Fate scaldare il latte mettendo in infusione la bacca di vaniglia.

In una terrina lavorate i tuorli con lo zucchero.

Aggiungete la farina e se necessario un po’ del latte caldo.

Ponete sul fuoco e cuocete a fiamma bassa mescolando continuamente, fino a che la crema non si sarà addensata (ci vorranno 5-10 minuti).

Stendete la pasta frolla

e foderatevi una teglia del diametro di 28 cm imburrata e infarinata. Bucherellate la base della pasta frolla.

Cuocere in forno preriscaldato a 180° per circa 20-25 minuti. Per evitare che si gonfi potete mettere uno strato di carta da forno sulla pasta frolla e mettere dei ceci, in modo che si mantenga la forma.

Nel frattempo preparate le meringhe. Iniziate a montare gli albumi e aggiungete lo zucchero in tre riprese. Per il procedimento con foto passo passo, potete vedere qui: meringhe).

Formate le vostre meringhe su carta da forno usando una sac à poche.

Fate asciugare le meringhe in forno ventilato a 70-80° per circa un’ora.

Nel frattempo spezzettate il cioccolato fondente ed unitelo alla crema ormai fredda.

Stendete metà della crema sulla base della crostata. distribuite le amarene tagliate a metà.

Coprite con la restante crema pasticcera.

Guarnite la crostata con le meringhe. :)

E tuffatevi in una fetta di crostata con crema amarene e meringhe! 😉

Ricette simili


Chi sono

Pubblicato da Elena Amatucci il alle 07:00

La cucina è la mia passione, il mio hobby e, per mia fortuna, anche il mio lavoro, chiunque mi stia vicino per almeno cinque minuti non può non rendersi conto di quanto sia per me di vitale importanza vivere ogni giorno  immersa in profumi, odori e colori provenienti dalla mia cucina. Spero che il mio blog possa essere uno stimolo, per tutte le persone che hanno sempre guardato la cucina solo da lontano, ad avvicinarsi, e a rendersi conto che non esistono persone che sanno cucinare, ma solo persone che amano farlo. :)

Commenti

Scrivi un commento e vota la ricetta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Attualmente sono presenti 7 commenti a "Crostata con crema, amarene e meringhe"

(media voti:3 su 7 commenti)
  1. grazie. :)

    giulìde: ce l’ho a lavoro e sono alla disperata ricerca di altri contenitori per poter fare la creme brulee di amelie. *_*

  2. oddio, a parte che la cosidetta pizza con la crema (al posto delle meringhe un altro strato di frolla) è praticamente forse il mio dolce preferito che non mi disgusta mai
    ma in questo caso scorrevo la pagina SPERANDO che tirassi fuori quella magnifica mini fiamma ossidrica dei cuochi che si passa sulle meringhe, hai presente?:D
    comunque *_*

  3. le meringhe sopra sembrano tante nuvole soffici e golose…bella

  4. sempre brava con le tue ricette….

  5. …. meravigliosa 😀 brava ele!

  6. E’ una ricetta lunghissima… non so se avrò pazienza nel farla… sicuramente prima o poi la farò anche per la semplice curiosità di assaggiare una goduria del genere!

  7. ma è troppo bella ho l’acquolina.Ne vale la pena perdere tutto sto tempo

TOP