Roselline di patate

Difficoltà:
Cottura:
5 min
Preparazione:
15 min
Per:
2
persone

Il mese scorso ho comprato due libri sulla decorazione della tavola e dei piatti con frutta verdura e ortaggi.

Anche se queste roselline di patate sono, con qualche accorgimento, molto semplici da fare, mi hanno colpito. E sono state determinanti per l’acquisto del libro. 😀

Ieri volevo preparare qualcosa di sfizioso, ma non avendo nessuno volontari per assaggiare, ho optato per queste decorazioni. Che ovviamente poi ho mangiato io, da amante delle patate quale sono. 😀

 

Ingredienti per roselline di patate

1 patata abbastanza grande
olio di semi per friggere

Come fare roselline di patate

Pelare la patata e tagliare delle fettine sottilissime. Io vi consiglio di usare il pelapatate in modo da ottenere delle chips sottilissime. In questo caso assicuratevi che il diametro della patata non sia maggiore di quello del pelapatate. 😀

Mettete le fettine di patate in acqua fredda in modo da non farle annerire.

Usate le chips più piccole per il bocciolo lasciando le più grandi per i petali esterni.

Prendete due fettine di patate ed arrotolatele in questo modo.

Stringetele più che potete e fermatele con uno stuzzicadenti.

Aggiungete un petalo alla volta spostando di volta in volta gli stuzzicadenti. Il risultato deve essere più o meno questo.

In un pentolino dai bordi alti riscaldate l’olio ed immergete la rosellina di patate.

Una volta cotta, togliete gli stuzzicadenti molto delicatamente, altrimenti i petali potrebbero rompersi.

Ed ecco a voi. 😀

 

Se ti è piaciuta la ricetta, condividila sui social!


Pubblicato da Elena Amatucci il alle 15:46

La cucina è la mia passione, il mio hobby e, per mia fortuna, anche il mio lavoro, chiunque mi stia vicino per almeno cinque minuti non può non rendersi conto di quanto sia per me di vitale importanza vivere ogni giorno  immersa in profumi, odori e colori provenienti dalla mia cucina. Spero che il mio blog possa essere uno stimolo, per tutte le persone che hanno sempre guardato la cucina solo da lontano, ad avvicinarsi, e a rendersi conto che non esistono persone che sanno cucinare, ma solo persone che amano farlo. :)

TOP