Casetta di pan di zenzero

Difficoltà:
Cottura:
10 min
Preparazione:
2 ore + riposo
Per:
10
persone

 

La casetta di pan di zenzero è un dolce di Natale davvero particolare, formata da un impasto molto speziato e di colore scuro, che viene decorato con ghiaccia reale, caramelle, cioccolatini e via dicendo!

So che in commercio se ne trovano di “prefabbricate”, tipo quella ikea, ma volete mettere la soddisfazione i preparare dall’inizio la vostra casetta di pan di zenzero? Io vi do il tutorial per crearla, magari insieme ai vostri bambini, dovete solo armarvi di pazienza, ma vedrete che il risultato sarà talmente bello che quasi vi dispiacerà mangiarla! :)

Magari se preparate la vostra casetta, potete condividere la foto sul gruppo facebook di Gnam Gnam, in modo da farla vedere anche agli altri!

Vi auguro una buona giornata! :)

 

 

Ingredienti

600 g di farina
2 uova
150 g di burro a temperatura ambiente
150 g di zucchero
160 ml di melassa (che potete sostituire con il miele)
5 g di lievito per dolci
2 g di cannella
3 g di zenzero grattugiato
4 chiodi di garofano tritati
1 pizzico di noce moscata
10 g di cacao
Per la decorazione:
400 g di zucchero a velo
2 albumi
succo di limone (qualche goccia)
coloranti alimentari
caramelle confettini e qualsiasi altra cosa possa piacervi per decorare la casa

Preparazione

Lavorate il burro e lo zucchero.

Aggiungete le uova, sempre a temperatura ambiente.

Aggiungete la melassa.

In un’altra ciotola mescolate farina, cacao, lievito setacciati e spezie.

Unite i due impasti

e lavorateli fino ad ottenere un composto omogeneo.

Avvolgete nella pellicola e mettete in frigo per almeno quattro ore.

Nel frattempo ritagliate le forme sulla carta da forno. In foto vedete a sinistra la facciata, in basso la parete e sopra il tetto; numeretti corrispondono ai centimetri. Dovrete ricavare due pezzi per ogni forma (due facciate, due lati e due pezzi del tetto).

Stendete il pan di zenero su un piano infarinato, poggiate le forme e ritagliatele.

Mettetele su una teglia rivestita di carta da forno e ritagliate le finestre e la porta (su una sola facciata la porta, chiaramente 😉 ). Se ci fossero tracce di farina, spennellate con un po’ di latte.

Cuocete in forno preriscaldato ventilato a 180° per circa 10-15 minuti. Non vi preoccupate se vi sembreranno morbidi una volta sfornati i vari pezzi, quando si raffredderanno diventeranno piu’ duri. :)

Preparate la ghiaccia reale.

Iniziate a montare gli albumi.

Aggiungete a piu’ riprese lo zucchero a velo, continuando a montare.

Alla fine aggiungete le gocce di limone e mescolate.

Se la ghiaccia reale risultasse troppo liquida, aggiungete un altro po’ di zucchero. Potete utilizzarla bianca o colorarla a piacere!

Decorate i vari pezzi della casa a piacere. Qui vedete il tetto

e le altre parti.

Ora unite i pezzi laterali con la ghiaccia, ed incollateli al vassoio, sempre con la ghiaccia, facendovi aiutare da qualcuno possibilmente! E mettete tazze e bicchieri per lasciarli asciugare; io ho aspettato per sicurezza 4 ore, meglio avere un po’ di pazienza piuttosto che veder crollare la vostra casetta. 😀

Una volta he vi sarete assicurati che la casa regge, attaccate il tetto, mettendo sempre uno strato abbondante di ghiaccia.

Ed eccovi la mia casetta di pan di zenzero!

 

Se ti è piaciuta la ricetta, condividila sui social!

Ricette simili


Chi sono

Pubblicato da Elena Amatucci il alle 08:00

La cucina è la mia passione, il mio hobby e, per mia fortuna, anche il mio lavoro, chiunque mi stia vicino per almeno cinque minuti non può non rendersi conto di quanto sia per me di vitale importanza vivere ogni giorno  immersa in profumi, odori e colori provenienti dalla mia cucina. Spero che il mio blog possa essere uno stimolo, per tutte le persone che hanno sempre guardato la cucina solo da lontano, ad avvicinarsi, e a rendersi conto che non esistono persone che sanno cucinare, ma solo persone che amano farlo. :)

Commenti

Scrivi un commento e vota la ricetta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Attualmente sono presenti 38 commenti a "Casetta di pan di zenzero"

(media voti:5 su 38 commenti)
  1. paige in teoria sarebbe così, ma credo che il fatto che si asciughi faccia la differenza! :)

  2. Grazie, non lo sapevo!!! Ero convinta che essendo uovo a crudo andasse consumata in poco tempo

  3. paige in realtà la ghiaccia, se fatta asciugare per bene all’aria, si conserva un bel po’! :)

  4. Davvero molto bella, sto pensando di farne una per regalarla! Una volta pronta io la incarterei ben chiusa a sacchettino con un foglio di cellophane..visto che la ghiaccia è fatta con l’uovo, quanti giorni può stare così?

  5. ciao vale! sì la base è tutta ghiaccia reale. :) è sempre preferibile conservarla chiusa ermeticamente, tranquillamente fuori dal frigo! 😉

  6. ele ma il fondo del vassoio di cosa l’hai coperto? tutta ghiaccia reale?

  7. Ciao bella.. ho bisogno di un consiglio quasi-urgente :) dato che inizierò a prepararla domani sera e mi serve x sabato.. come conservare la torta una volta pronta? ok sicuramente nn in frigo, ma posso tenerla così, o basterà coprirla con qlcosa, o addirittura chiuderla in un recipiente ?? ( xche cmq dovrò procurarmelo appena fatta la torta, xche mi servirà anche x trasportarla)
    grazie in anticipo.. e speriamo bene..

  8. BOIA!!!!!!!!!VIENI A CASA MIA A FAMMELA?!?!?:D

  9. grazie stefania. :) mi è venuta alta circa 25 centimetri! :)

  10. complimenti è bellissima!!!
    volevo provarla a fare anch’io quest’anno!
    Volevo chiederti con le dosi che hai messo quanto ti viene grande più o meno?

  11. grazie loriana. :)

  12. complimenti!!veramente bella ho ricopiato la ricetta così mi organizzerò per le feste ciao grazie.

  13. le parti si assemblano con lo zucchero fuso in un padellino, la ghiaccia non regge il peso. la casetta è in vendita da Ikea , nel reparto degli alimentari ( a bologna si trova all’ uscita).

  14. ummmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmm buonissima

  15. grazie luca. 😉

  16. bellissimo! l ho fatto su una torta (pan di spagna) poi ricoperta con pasta di zucchero e poi l ho abbellita con questa casetta di pan di zenzero e cose varie grazie mi sei stato davvero d aiuto! complimenti!

  17. satine sì, sono due rettangoli separati. 😉

  18. ciao! è bellissima è vorrei provare a farla!!ma una domanda…per il tetto hai usato due tellangoli giusto?uniti anche questi con la ghiaccia?non è un pezzo unico no?

Scrivi un commento e vota la ricetta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

TOP