Crêpes alla nutella

Difficoltà:
Cottura:
15 min
Preparazione:
10 min + riposo
Per:
15
crepes

 

Le crêpes alla nutella sono uno di quei dolci che preparo quando ho pochissimo tempo e la golosità mi assale. Non c’è bisogno di forno ne’ di molto tempo, e il piu’ delle volte confesso di farne in grandi quantità per poi congelarle ed averle sempre a portata di mano! Ovviamente potete usare questa ricetta come base per creare le vostre crepes dolci, con aggiunta di banane, o in altre mille varianti, tipo ricotta e gocce di cioccolato, marmellata, arance e cioccolato e via dicendo! :)

Qualche giorno fa è mancata la corrente elettrica, così mio padre mi ha intimato di usare il latte che avevo in casa, ovviamente senza l’ausilio del forno o del frigo. Così io e mio fratello ci siamo messi sotto ed abbiamo fatto qualcosa come quaranta crêpes alla nutella. Immaginate un po’ che sacrificio doverne mangiare poi una buona parte!

Vi auguro una buonissima e nutellosa giornata! :)

 

Ingredienti per crêpes alla nutella

250 g di farina
50 g di zucchero
3 uova
500 ml di latte
20 g di burro fuso o di olio di semi
1 pizzico di sale

Come fare crêpes alla nutella

In una terrina mettete le uova.

Lavoratele con il latte e lo zucchero. Aggiungete la farina setacciata, poco alla volta, continuando a lavorare con una frusta.

Aggiungete l’olio o il burro fuso.

Far riposare in frigo per un’ora. Prima di metterlo in frigo, per sicurezza, filtro il tutto per vedere se c’è qualche grumo. 😉

Riscaldare la crêpière (o una padella antiaderente unta con un po’ di burro) e con un mestolo versatevi il composto. Stendetelo velocemente e per bene!

Cuocere da un lato e poi dall’altro.

Farcite le crêpes spalmando la nutella su metà lato.

Chiudete a mezzaluna e mettete un altro pochino di nutella.

Piegate nuovamente e servite le vostre crepes alla nutella con un po’ di zucchero a velo! :)

 

 

 

Se ti è piaciuta la ricetta, condividila sui social!


Pubblicato da Elena Amatucci il alle 13:47

La cucina è la mia passione, il mio hobby e, per mia fortuna, anche il mio lavoro, chiunque mi stia vicino per almeno cinque minuti non può non rendersi conto di quanto sia per me di vitale importanza vivere ogni giorno  immersa in profumi, odori e colori provenienti dalla mia cucina. Spero che il mio blog possa essere uno stimolo, per tutte le persone che hanno sempre guardato la cucina solo da lontano, ad avvicinarsi, e a rendersi conto che non esistono persone che sanno cucinare, ma solo persone che amano farlo. :)

TOP