Tonno al forno con patate

Difficoltà:
Cottura:
60 min
Preparazione:
10 min
Per:
4
persone

 

Questo piatto vorrei dedicarlo a Enzo, che tanto denigra il tonno in scatola. Per dimostrargli che se voglio posso, ah ah. 😀

Il tonno al forno è molto leggero e delicato, oltre a sapere d’estate. :)

Due annotazioni: non ero a casa mia ed ho dovuto usare un forno a gas, mai fatto in vita mia. :S E poi per mancanza di tempo ho tagliato le patate a fettine, invece che a cubetti, e le ho sbollentate per qualche minuto. Inoltre non ho aspettato che si facessero croccanti perchè reclamavano. Però vi do il procedimento interamente al forno (elettrico :D) ed i tempi giusti, per voi che non siete sempre di corsa. 😛

Ingredienti per tonno al forno con patate

4 fette di tonno fresco
800 g di patate
aglio
cipolla
origano
rosmarino
basilico
50 ml di vino bianco
olio extravergine d'oliva
sale
pepe

Come fare tonno al forno con patate

In un bicchiere mettere aglio, cipolla, rosmarino, basilico ed origano sminuzzati.

Aggiungervi l’olio, il vino, il sale ed il pepe.

Sbucciare le patate e tagliarle a fettine spesse circa mezzo centrimetro.

In un tegame unto disporre le patate e spennellarle con l’olio aromatizzato.

Cuocere in forno preriscaldato a 180° per circa mezz’ora.

Trascorso tale tempo, aggiungervi le fette di tonno fresco e spennellarle con gli stessi aromi. Se ne rimane, versatelo su patate e tonno finchè non sarà terminato.

Cuocere un’altratrentina di minuti, rigirando a metà cottura.

Sfornare e servire. 😀

 

Se ti è piaciuta la ricetta, condividila sui social!


Pubblicato da Elena Amatucci il alle 21:04

La cucina è la mia passione, il mio hobby e, per mia fortuna, anche il mio lavoro, chiunque mi stia vicino per almeno cinque minuti non può non rendersi conto di quanto sia per me di vitale importanza vivere ogni giorno  immersa in profumi, odori e colori provenienti dalla mia cucina. Spero che il mio blog possa essere uno stimolo, per tutte le persone che hanno sempre guardato la cucina solo da lontano, ad avvicinarsi, e a rendersi conto che non esistono persone che sanno cucinare, ma solo persone che amano farlo. :)

TOP