Quiche di verdure

Difficoltà:
Cottura:
30 min
Preparazione:
60 min
Per:
8
persone

Ieri ho finalmente fatto la festa per la mia laurea, il che significa aver cucinato per quasi due giorni. 😀

Tra le varie cose ho preparato la mia prima quiche (ricetta data da mia zia :D) e pare che sia riuscita molto bene. :) La quiche è una torta salata francese dalle innumerevoli varianti. Io ho preparato la quiche con le verdure, ma si possono usare anche salumi e formaggi a piacere. :)

Tagliandola a cubetti e infilandoci degli stuzzicadenti, si può servire la quiche per un aperitivo o per un buffet, come ho fatto io ieri. 😛

Ingredienti per quiche di verdure

250 g di pasta sfoglia
4 uova
250 ml di panna
2 kg di zucchine
100 g di piselli
100 g di carote
100 g di patate
100 g di prosciutto crudo
olio di semi per friggere
sale
pepe

Come fare quiche di verdure

Tagliare le carote a cubetti e lessare per dieci minuti.

Tagliate le patate a cubetti e cuocerle in abbondante acqua per una decina di minuti. Fate altrettanto con i piselli.

Tagliate le zucchine a rondella

e friggetele.

Lasciar raffreddare le versure e salarle.

In una teglia rivestita di carta da forno, stendere la pasta sfoglia, facendo dei bordi alti un paio di centimetri almeno.

Stendere il prosciutto crudo.

Disporre le zucchine, le carote

i piselli e le patate.

Mescolare con una frusta le uova e la panna. Aggiungere sale e pepe e versare il composto nella base della quiche. Con la pasta sfoglia avanzata fare delle striscioline tipo crostata.

Cuocere la quiche di verdure in forno a 180° per circa trenta minuti.

Lasciar raffreddare e servire la quiche di verdure. :)

Vorrei fare un ringraziamento particolare alle mie migliori amiche che ieri mi hanno regalato, oltre ad uno splendido vestito e ad uno chicchissimo boa di piume viola, tutto ciò:

 

Ossia:

una GELATIERA, un set di cinque utensili da cucina con appendino, un pelapatate, uno svuotazucchine, un tagliapizza, la rotella per i ravioli, uno snocciolaolive, le pinze per l’insalata, un timer a forma di pera (:D), una paletta per dolci, una grattugia per noce moscata, un aggeggio per le scaglie di parmigiano, uno per fare le palline di gelato, un affettauova, un arricciaburro ed il toglitorsolo per frutta. Ovviamente molti nomi li ho inventati al momento. 😀

Grazie Amiche. :*

 

Se ti è piaciuta la ricetta, condividila sui social!


Pubblicato da Elena Amatucci il alle 20:21

La cucina è la mia passione, il mio hobby e, per mia fortuna, anche il mio lavoro, chiunque mi stia vicino per almeno cinque minuti non può non rendersi conto di quanto sia per me di vitale importanza vivere ogni giorno  immersa in profumi, odori e colori provenienti dalla mia cucina. Spero che il mio blog possa essere uno stimolo, per tutte le persone che hanno sempre guardato la cucina solo da lontano, ad avvicinarsi, e a rendersi conto che non esistono persone che sanno cucinare, ma solo persone che amano farlo. :)

TOP