Pizza fritta con prosciutto crudo e provola

Difficoltà:
Cottura:
10 min
Preparazione:
40 min
Per:
4
persone

 

Avevo in casa del prosciutto crudo e della provola, ma invece di fare un semplice panino, ho preferito usarli come ripieno per una pizza fritta. 😀

Ingredienti per la pizza fritta con prosciutto crudo e provola

500 g di farina
16 g di lievito di birra fresco
olio extravergine d'oliva
10 g di zucchero
sale
150 g di prosciutto crudo
200 g di provola
olio di semi per friggere

Come fare la pizza fritta con prosciutto crudo e provola

In una terrina mettere 250ml di acqua calda in cui sciogliere il lievito di birra. Aggiungere  un cucchiaio di olio d’oliva ed un cucchiaio di zucchero.

Aggiungere metà della farina ed un cucchiaino di sale.

Aggiungere il resto della farina e continuare ad impastare. Una volta ottenuto un impasto omogeneo, dividerlo in quattro parti e lasciare lievitare per un’oretta.

Trascorso tale tempo, stendere un panetto di pasta, mettere due fette di prosciutto ed un quarto della provola tagliata a cubetti.

Chiuedere la pizza facendo aderire bene i bordi.

Riscaldare l’olio in una pentola alta e mettere dentro un pezzettino di impasto. Quando questo inizierà a friggere, potrete mettere a cuocere la pizza ripiena, rigirandola quando sarà dorata da un lato. 😀

Quando sarà pronta, asciugate l’olio

e servitela calda. 😀

 

 

 

 

Se siete maniaci della dieta potete cuocerle anche in forno a 220° per una mezz’oretta, ungendo la teglia e la pizza con dell’olio d’oliva. 😉

 

Se ti è piaciuta la ricetta, condividila sui social!


Pubblicato da Elena Amatucci il alle 15:04

La cucina è la mia passione, il mio hobby e, per mia fortuna, anche il mio lavoro, chiunque mi stia vicino per almeno cinque minuti non può non rendersi conto di quanto sia per me di vitale importanza vivere ogni giorno  immersa in profumi, odori e colori provenienti dalla mia cucina. Spero che il mio blog possa essere uno stimolo, per tutte le persone che hanno sempre guardato la cucina solo da lontano, ad avvicinarsi, e a rendersi conto che non esistono persone che sanno cucinare, ma solo persone che amano farlo. :)

TOP