Crema diplomatica

 

 

La crema diplomatica è una ricetta di base composta per 2/3 di crema pasticcera e per 1/3 di panna montata, che viene incorporata alla crema.

La crema diplomatica viene chiamata erroneamente (fino a qualceh tempo fa anche da me :Dcrema chantilly, composta invece da panna aromatizzata con una stecca di vaniglia e zucchero.

La crema diplomatica può essere utilizzata per farcire torte o crostate, ma anche da sola è buonissima, magari con aggiunta di fragole o pezzetti di cioccolato. Queste sono le dosi per farcire (e guarnire) una torta del diametro di 26cm.

Io ho usato la panna di latte, molto piu’ buona, se non la trovaste potete utilizzare la classica panna da montare vegetale.


difficoltà
cottura:
10 min
preparazione:
15 min
persone:
4

INGREDIENTI

 500 ml di latte
 3 tuorli
 120 g di zucchero
 70 g di fecola di patate
 1 stecca di vaniglia o buccia di limone
 200 ml di panna

Preparazione

Fare bollire il latte con la buccia di limone o la vanillina e lasciare raffreddare.

In una terrina lavorate tuorli e zucchero con una frusta.

 

Incorporare poco alla volta la fecola di patate setacciata, sempre continuando a mescolare con la frusta.

Una volta amalgamato il tutto, aggiungere il latte tiepido, senza smettere di mescolare.

Versare tutto il composto in un pentolino e porre sul fuoco a fiamma bassissima, mescolando continuamente con un cucchiaio di legno per evitare che la crema si attacchi e formi grumi.

 

Continuare a cuocere, sempre girando, finchè la crema non si addenserà. Ci vorranno circa 10-15 minuti.

A questo punto versare la crema in una terrina e lasciare raffreddare. Per evitare che si formi la pellicola in superficie, mettete qualche fiocchetto di burro o della pellicola a contatto.

In una ciotola versare la panna fresca e aggiungere un cucchiaio di zucchero. Montatela con delle fruste elettrica. Sia la panna che il contenitore devono essere ben freddi!

Incorporare delicatamente la panna alla crema

 

 

usando una spatolina o un cucchiaio, facendo un movimento dal basso verso l’alto.

Ed ecco la mia crema diplomatica.

 

 

 

 



Se ti è piaciuta la ricetta, scrivimi un commento o condividila su Facebook!
Se vuoi ricevere ricette nella tua email ogni settimana,
iscriviti alla Newsletter!

Diventa Fan della mia pagina Facebook per ricevere tutti i giorni le nuove ricette.


Avviso agli intolleranti:

Prima di utilizzare qualsiasi ingrediente, assicuratevi che sulla confezione sia specificata l'assenza di glutine.



Condividi


Visitato 93693 volte.
Pubblicato da Elena Amatucci il 24 maggio 2007 alle 15:24

Categoria: Creme e salse, Ricette di base, Ricette per celiaci, Ricette senza glutine

Commenti

Scrivi un commento e vota la ricetta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Attualmente sono presenti 24 commenti a "Crema diplomatica"

(media voti:5 su 24 commenti)
  1. …senti ma… poi tutti questi dolci che fine fanno? no perchè se avanzano ti do il mio indirizzo e me ne spedisci un paio… (anche le briciole vanno bene! la mia ragazza è in piena crisi esami e non mi fa un dolce da mesi!)
    ..e dire che mi ha sedotto con una torta…
    :)

  2. di solito li fanno fuori parenti e/o amici di mio fratello, in tipo dieci minuti. :S
    cmq se abiti nei dintorni di napoli se ne puo’ anche parlare. :D

  3. scusate ma 160 dl di latte non equivagono a 16 litri?un pò tanti non saranno 160 ml?

  4. ehm, sì infatti. ho corretto, grazie per la segnalazione. :P

  5. …scusa un’altra correzione…si nota anche dalle foto…ma le proporzioni non dovrebbero essere 1/3 di crema pasticcera e 2/3 di panna montata?? Guardando le foto non mi tornano le quantità…scusa l’intromissione…

  6. forse non si vede (anche perchè le foto sono pessime), ma ho rispettato le proporzioni. ;)

  7. ciao sn concetta,ho 13 anni io e la mia mamma abbiamo fatto la tua crema ed è venuta mlt bene,infatti dp finita la crema abbiamo fatto un dolce con caffè,crema,plum cake poi in frigo ed è venuto un dolce da favola grz tantissimo x la ricetta !!!

  8. figurati. :D

  9. senti ma questa crema è la stessa che troviamo nella coda d’aragosta?…no perchè anch’io l’ho fatta molte volte ma nn assomiglia per niente a quella che troviamo nella coda d’aragosta comprata dal pasticciere…mi domando il perchè :)

  10. Ciao ho letto le ricette ke ci sono e ho copiato quella dei muffins ke mi piacciono tanto, volevo sapere se invece di fare tanti piccoli muffins se ne posso fare uno grande.
    Grazie.

  11. beh, sì, però non hai il classico cupolone dei muffin. :D

  12. ti devo correggere o_o quella che hai fatto non e’ crema chantilly ma crema diplomatica,la vera crema chantilly è fatta con vaniglia,zucchero a velo e panna fresca
    se ti interessa la ricetta fammi sapere
    ciao :)
    ps sono in mutua e non posso uscire quindi preso dalla noia ho appena fatto dei muffin che (come al solito grazie a te) sono venuti stupendi!se ti mandassi un paio di foto?e a quale indirizzo?

  13. amdrea hai ragione, mi sono sempre ripromessa di correggere ma puntualmente non l’ho fatto. :( credo sia giunta l’ora. :P

  14. ciao..sono entrata per caso nel tuo blog e l’ho trovato strepitosoooooooooo!!!!
    sei bravisima…….. avrei una richiesta visto le tue idee inesauribili, volevo chiederti se conosci la ricetta della crema di latte. per intenderci quella crema che si trova nelle conchiglie di pastasfoglia per la prima colazione…mi piace un casino ma nn so dove cercarla…grazie e complimenti!!!!

  15. lory: non so quale sia però se dovessi fare una crema di latte userei la ricetta della crema pasticcera, togliendo le uova e magari aggiungendo un po’ di essenza di vaniglia. :)

  16. noi abbiamo fatto la crema chantilly ieri a scuola !!! ke buona ke era !!!! se a qualkuno interessano le ricette della prima g alberghiero al frisi !! fatecelo sapere

  17. tutto molto buono!!!!!!!!!!! una cortesia la ricetta della torta di san marco (polenta come la chiamano a Caorle)
    grazie

  18. La tua crema chantilly e la più buona che ho mai provato! Utilizzata x diversi docetti…ti ringrazio!

  19. grazie. :)

  20. ma quanto burro ci va???? nn ce la dose

  21. ma quanto burro ci va??? nn c’è la dose :(

  22. lorena ho corretto, era una vecchia versione, in realtà non ci va. ;)

  23. Devo riempire 75 bignè per fare un profitterole per 25 persone : quanta crema diplomatica devo fare ???? e soprattutto quanto cioccolato fondente mi serve per la copertura?? aiutoooo!!!
    Grazie Patrizia

  24. ciao patrizia: triplica le dosi della crema che trovi qui! :) per la copertura, puoi raddoppiare le dosi che trovi nella ricetta dei profiteroles sul sito. :)

Scrivi un commento e vota la ricetta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*