Torta di banane e cacao

Difficoltà:
Cottura:
45 min
Preparazione:
40 min
Per:
10
persone

Questa ricetta è stata inventata da me medesima. 😀

Si tratta di una torta di banane con pasta frolla al cacao. :) Volendo potete aggiungere delle nocciole sbriciolate nel ripieno.

Ingredienti per la torta di banane e cacao

500 g di farina
250 g di zucchero
40 g di cacao amaro
200 g di burro freddo
1 uovo
2 tuorli
16 g di lievito per dolci
Per la farcia:
500 g di banane non troppo mature
40 g di burro
20 g di zucchero
1 pizzico di cannella

Come fare la torta di banane e cacao

Disporre la farina a fontana e al centro mettere zucchero, burro, cacao, uova, lievito e un pizzico di sale. Impastare il tutto, dividere l’impasto in due parti e far riposare per mezz’ora.

In una padella antiaderente mettere 40g di burro, due cucchiai di zucchero e un po’ di cannella in polvere. Prendere tre banane, sbucciarle, tagliarle a fettine e farle friggere per 2-3 minuti da entrambi i lati.

Una volta fritte, farle gocciolare in un passino.

Foderare una teglia con carta da forno e stendervi una parte dell’impasto. Metteterci sopra le fettine di banana fritte.

Ricoprire con l’altra parte dell’impasto.

Se avete dell’impasto chiaro (io avevo fatto una torta di mele, quini ne avevo :P) potete fare anche delle decorazioni bananiforme.

Infornare per circa40 minuti a 180°.
Una volta cotta, lasciare raffreddare, capovolgere su un piatto da portata, cospargere con zucchero a velo e mettetere le decorazioni (cotte nel forno :D). Ecco a voi la mia torta di banane e cacao. 😉

 

Se ti è piaciuta la ricetta, condividila sui social!


Pubblicato da Elena Amatucci il alle 19:30

La cucina è la mia passione, il mio hobby e, per mia fortuna, anche il mio lavoro, chiunque mi stia vicino per almeno cinque minuti non può non rendersi conto di quanto sia per me di vitale importanza vivere ogni giorno  immersa in profumi, odori e colori provenienti dalla mia cucina. Spero che il mio blog possa essere uno stimolo, per tutte le persone che hanno sempre guardato la cucina solo da lontano, ad avvicinarsi, e a rendersi conto che non esistono persone che sanno cucinare, ma solo persone che amano farlo. :)

TOP